Berlusconi: difficile vivere con liberta' limitata, resto in campo per Paese

''Sono restato in campo per 20 anni e sono ancora in campo per la liberta' del mio Paese. E' molto, molto difficile non stare male quando viene addirittura limitata la propria liberta'. Non e' bello ricevere alle 11 di sera la visita di poliziotti che vengono a controllare se sei a casa tua...''. Lo sottolinea Silvio Berlusconi ai microfoni di Radio Capitale, parlando della sua esperienza di 'affidato' ai servizi sociali.