Home . Fatti . Politica . M5S: Tacconi scrive a D'Inca', lascio ma Di Maio mente su soldi

M5S: Tacconi scrive a D'Inca', lascio ma Di Maio mente su soldi

POLITICA

Alessio Tacconi pubblica su Twitter la lettera con la quale ha comunicato al capogruppo M5S alla Camera, Federico D'Incà, l'addio al M5S. Come annunciato ieri, Tacconi lascia il gruppo M5S alla Camera e passa al Misto. Nella missiva, l'ormai ex grillino accenna anche all'attacco contro di lui del vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

"Caro Federico - scrive Tacconi al suo ex capogruppo - ti comunico la mia decisione di lasciare da oggi il gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle. Resto a disposizione per ogni eventuale chiarimento". Quindi, prosegue: "Riguardo al post pubblicato ieri sera su Facebook da Luigi Di Maio su di me, ti pregherei di procedere ad una smentita visto che si tratta di un vergognoso insieme di inesattezze e falsita'. Infatti, come ben ricorderai, ieri io e te non abbiamo avuto modo di parlarci ne' tantomeno ho mai ricevuto da te una richiesta di restituzione di qualsivoglia somma di denaro indebitamente trattenuta".

"Come sai - continua - ho sempre rendicontato e restituito quanto dovuto, tanto che mai alcuna procedura di infrazione e' partita a mio carico per questa ne' per altre ragioni. In assenza di tale presa di posizione da parte tua, dovro' concludere (e questa volta con assoluta certezza) che anche il Movimento 5 stelle fa uso della cosiddetta "macchina del fango" contro chi esprime opinioni o attua scelte sgradite allo stesso Movimento".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.