Home . Fatti . Politica . Toscana: Romanelli, ricomporre rottura consumata a sinistra

Toscana: Romanelli, ricomporre rottura consumata a sinistra

Tognocchi, giunta regionale mantenga impegni presi

POLITICA

Nel dibattito in Consiglio regionale sul rimpasto in giunta e' intervenuto successivamente Mauro Romanelli del gruppo misto. Sulla ''rottura'' consumata a sinistra, il consigliere Romanelli ha auspicato un lavoro di ''ricomposizione. Questa maggioranza va ricostruita'', ha detto, ricordando le ''diversità che negli anni abbiamo difeso e condiviso''. ''Da domani -ha rilevato- lavoreremo sui singoli atti senza pregiudizio alcuno. Saranno poi i fatti a parlare''. Sui cambiamenti da operare, il consigliere ha ricordato quello ''urgente'', relativo al regolamento sulla cannabis a scopo terapeutico. ''Abbiamo commesso degli errori che stanno provocando difficoltà e sofferenze ai malati. Occorre intervenire''.

''Con Matteo Renzi è crollato anche l'ultimo diaframma che separava il Pd dagli altri, quello di essere una forza politica basata su un progetto politico, condiviso da una comunità di persone. Il nuovo corso è iniziato anche da noi''. Lo ha dichiarato Pier Paolo Tognocchi (Pd), sottolineando di non volere ''essere in sintonia con il modo in cui Renzi è diventato premier, la più classica delle manovre di palazzo'', pur sostenendo ''il programma del presidente Rossi, anche in questo passaggio finale''.

Tognocchi ha chiesto alla Giunta di mantenere gli impegni sull'aeroporto di Firenze, con una pista di 2000 metri e nessun soldo pubblico per realizzarla. A suo giudizio, inoltre, deve essere riformato il sistema della promozione. ''In questa fine legislatura avrà la riconoscenza di molti cittadini - ha concluso - se saprà legare il suo nome ad un antivirus efficace contro le furbizie, le astuzie, gli inganni, il populismo, la personalizzazione estrema''. (segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.