Home . Fatti . Politica . M5S: l'ex Zaccagnini, da Grillo bugie da arrogante milionario bipolare

M5S: l'ex Zaccagnini, da Grillo bugie da arrogante milionario bipolare

Con Renzi confronto non democratico, contro dissidenti linciaggio

POLITICA

"Avete notato quello che ha detto Grillo in conferenza stampa, dopo il confronto non democratico in streaming con Renzi? Grillo ha evocato scenari millenaristici senza speranza per l'Italia. Ha detto che l'Italia non ce la farà. Come quando a maggio 2013 diceva che a ottobre 2013 lo Stato avrebbe smesso di pagare le pensioni e gli stipendi degli impiegati pubblici. Bugie che dice sapendo di mentire". Lo scrive su Facebook il deputato Adriano Zaccagnini, ex grillino passato al gruppo Misto, intervenendo sull'incontro-scontro di ieri tra Grillo e Renzi e sull'attacco, via blog, contro i 4 senatori dissidenti del Movimento.

"Invece che impegnarsi tutti insieme per uscire dalla crisi - attacca Zaccagnini - la soluzione perché il M5S cresca è: piu' crisi per tutti. Guerra permanente. Vuole aspettare che tutto vada a rotoli, cosa che non accadrà, e se non lo voteranno minaccia di ritirarsi dalla politica, non vuole condividere alcuna responsabilità per aiutare il Paese e quando gli chiedono di andare a confrontarsi col nuovo presidente del Consiglio, che fa? Se ne sbatte e fa il suo show. Con un'arroganza che solo un attore milionario bipolare puo' esprimere. Perche' di tutto ha parlato tranne che di programmi e cose concrete".

"E quei 4 senatori M5S che ancora hanno una loro libertà di pensiero - incalza l'ex 5 Stelle - vengono indicati sul blog affinché parta il linciaggio nei loro confronti. Mi chiedo fino a quando le persone del m5s non vorranno rendersi conto di tutto questo, ma forse l'ignoranza che ha permesso a Berlusconi di stare al potere per cosi' lungo tempo, oggi non poteva svanire nel nulla, e qualcuno lo sapeva bene e alimenta quell'ignoranza affinché ne possa lucrare".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.