Home . Fatti . Politica . L. elettorale: Toninelli (M5S), Democratellum garantisce accesso anche a partitini

L. elettorale: Toninelli (M5S), Democratellum garantisce accesso anche a partitini

doppio turno di lista senza sbarramento tutela rappresentanza

POLITICA

Per facilitare il dialogo con il Pd, il M5S aveva rivisto e corretto il Democratellum. Lo ha precisato il vice presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera, Danilo Toninelli, nel corso della conferenza stampa indetta a Montecitorio dal Movimento per commentare il mancato incontro con il Pd sulla legge elettorale. Per favorire il confronto con il Pd, ha spiegato Toninelli, "abbiamo rinunciato al principio delle preferenze negative che era uno dei punti cardine di M5S e che avrebbe cancellato la possibilità di presentare in lista dei condannati".

Il principio, ha ricordato ancora il deputato cinquestelle, è uno dei pilastri su cui poggia la proposta di iniziativa popolare "Parlamento Pulito" che il movimento ha depositato alla Camera e al Senato, sostenuta da 350.000 firme di cittadini. "Altro elemento che avremmo portato al tavolo del confronto -ha proseguito Toninelli- è il divieto delle candidature plurime per cancellare quella pratica vergognosa di presentare i leader e i capi-partito in più circoscrizioni, mettendo poi al loro posto il soldatino di turno".

M5S si è anche concentrato sull'aspetto della governabilità e sulla stabilità delle coalizioni. "La governabilità è il punto più difficile. Renzi la intende come la certezza di avere un vincitore. Noi siamo arrivati a proporre una governabilità, che somiglia a quella proposta da Renzi ma evita le ammucchiate, con il doppio turno di lista. Con questo sistema il vincitore sarebbe chiaro ma, al tempo stesso, chi vince non si porta dietro un'ammucchiata di partiti che crea instabilità. Sappiamo che questo avrebbe portato a un deficit di rappresentanza -ha consluso Toninelli- ma abbiamo ragionato su un primo turno senza soglie di sbarramento, consentendo anche ai piccoli partiti di presentarsi e di poter eleggere i propri parlamentari".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.