Home . Fatti . Politica . Riforme: Orellana, mantenere rappresentanza estero solo per Senato

Riforme: Orellana, mantenere rappresentanza estero solo per Senato

POLITICA

''E' più ragionevole mantenere una rappresentanza dei nostri connazionali residenti all'estero solo al Senato che in questa riforma viene ad essere una Camera che porta le istanze delle tante comunità locali in cui l'Italia è divisa. A proporlo, con un emendamento al testo di riforma in discussione a Palazzo Madama, è Luis Alberto Orellana, senatore del gruppo Misto-Ilc.

"Sappiamo -spiega Orellana- che inizialmente doveva chiamarsi Senato delle Autonomie, che deve raccogliere le istanze degli enti locali, siano essi i municipi, piuttosto che le Regioni. Per analogia, quindi, le istanze, le esigenze, delle comunità che vivono al di là delle nostre frontiere possono essere meglio rappresentate nel futuro Senato, piuttosto che nella Camera dei deputati. Ecco perché riteniamo più razionale la proposta di eliminare i deputati eletti all'estero'', conclude Orellana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.