Home . Fatti . Politica . Fi: Toti, conti? tutti partiti all'asciutto ma nessun pugno di ferro

Fi: Toti, conti? tutti partiti all'asciutto ma nessun pugno di ferro

serve contributo di tutti a sostentamento partito

POLITICA

"Nella nostra situazione si trovano tutti i partiti. Con i tagli al finanziamento pubblico e questa legge sul finanziamento privato che secondo me va riformata, le casse di tutti sono molto asciutte...". Lo dice Giovanni Toti a Frascati per la 'Summer School'. L'europarlamentare azzurro parla dell'allarme conti dentro Fi dopo il vertice di ieri di piazza San Lorenzo in Lucina con il tesoriere unico del partito Maria Rosaria Rossi. Anche Toti è categorico: "C'è bisogno di dare un contributo da parte di tutti".

L'europarlamentare azzurro smentisce il pugno di ferro contro i parlamentari forzisti insolventi, che rischierebbero, secondo le ultime indiscrezioni di non essere candidati alle elezioni e di perdere i loro incarichi istituzionali e di partito: "Non è cosi', c'è solo la necessità che tutti i nostri deputati e senatori contribuiscano attivamente al sostentamento del partito". Il consigliere politico del Cav insiste sulla necessità di cambiare la legge del finanziamento privato: "Io ritengo che va riformata e resa molto piu' efficace".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.