Home . Fatti . Politica . Pd: Emilia Romagna, Bonaccini sarà dimesso nel tardo pomeriggio di oggi

Pd: Emilia Romagna, Bonaccini sarà dimesso nel tardo pomeriggio di oggi

POLITICA

Il candidato alle primarie del Pd dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini sarà dimesso nel tardo pomeriggio di oggi dal Policlinico di Modena, dove ieri in serata si è recato dopo aver avvertito un dolore toracico e al braccio. E' quanto spiega l'Ausl di Modena in un bollettino. "A conclusione degli accertamenti svolti fra ieri sera ed oggi, che stanno tutti dando esito negativo - si legge nella nota - il paziente verrà dimesso nel tardo pomeriggio".

"E' confermata l’attribuzione del malore registrato nel pomeriggio di ieri al sovraffaticamento" proseguono i medici che raccomandano a Bonaccini "un breve riposo". Negli ultimi giorni, oltre agli sviluppi dell'inchiesta giudiziaria della Procura di Bologna sulle cosiddette 'spese pazze' in Regione che vede Bonaccini indagato per peculato, ieri è giunta anche la notizia del grave incidente stradale che ha coinvolto il compagno di partito e vicepresidente della Provincia di Bologna Giacomo Venturi, tuttora in rianimazione all'ospedale Maggiore.

Appresa la notizia, Bonaccini, che aveva appena presentato il suo programma elettorale alla Festa dell'Unità, si è recato a trovare l'amico al nosocomio. Subito dopo il malore e il ricovero precauzionale che finirà, dunque, già nelle prossime ore.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI