Home . Fatti . Politica . Emilia Romagna, è 'incubo' astensione. L'appello di Bonaccini agli elettori: "Scegliete chi volete ma votate"

Emilia Romagna, è 'incubo' astensione. L'appello di Bonaccini agli elettori: "Scegliete chi volete ma votate"

POLITICA
Emilia Romagna, è 'incubo' astensione. L'appello di Bonaccini agli elettori: Scegliete chi volete ma votate

"Indipendentemente da chi voteranno, non perdano l'opportunità di esercitare il diritto di voto". Questo l'appello che Stefano Bonaccini, candidato alla presidenza della Regione Emilia Romagna per il centrosinistra, affida all'Adnkronos, in vista della chiamata alle urne del prossimo 23 novembre. Una tornata elettorale su cui pesa l'incognita astensionismo, in un momento in cui le notizie quotidiane riguardano le inchieste giudiziarie sulle presunte 'spese pazze' in Viale Aldo Moro. Il tutto in un clima di forte tensione sociale e di nodi ancora tutti da sciogliere che spaziano dalla disoccupazione al dissesto idrogeologico per una Regione niente affatto immune da fragilità. 

"In ogni caso - prosegue Bonaccini - stiamo parlando del voto per la guida di una Regione che rimane uno tra i territori più avanzati d'Italia e d'Europa, dove, pur nella crisi, si è retto meglio che da altre parti dal punto di vista economico, garantendo peraltro alta qualità del sistema di welfare". 

"Per quanto mi riguarda - conclude il candidato Pd alla successione di Vasco Errani - il progetto per l'Emilia Romagna è tornare tra breve tempo alla piena occupazione, garantendo che anche l'ultimo della fila possa sempre tagliare il traguardo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI