Home . Fatti . Politica . Pd Liguria, annullato il voto di 13 seggi delle primarie. Paita resta vincitrice

Pd Liguria, annullato il voto di 13 seggi delle primarie. Paita resta vincitrice

POLITICA
Pd Liguria, annullato il voto di 13 seggi delle primarie. Paita resta vincitrice

Raffaella Paita (Infophoto)

Il Comitato dei Garanti delle primarie del centrosinistra in Liguria, intervenuto in seguito a segnalazioni di irregolarità, ha annullato il voto di 13 seggi su 300. Lo ha annunciato il presidente del Comitato Fernanda Contri, specificando che la decisione è stata presa all'unanimità.

Dopo l'annullamento, Raffaella Paita resta vincitrice con 26.870 voti contro 23.109 di Sergio Cofferati e 662 di Massimiliano Tovo. Sono dunque 3.761 i voti di scarto tra Paita e Cofferati. I dati sono stati diffusi dal Pd ligure.

Il Collegio ha annullato 2.151 voti assegnati a Paita, 1.352 a Cofferati e 32 a Tovo. I voti risultati validi sono complessivamente 50.641, il Collegio ne ha annullati in tutto 3.535.

Paita, prendendo la parola alla Direzione del Pd, ha affermato: "Ho sentito dire cose anche in questa sede completamente false. Le primarie sono avvenute in un contesto di regolarità. Il risultato è sancito anche dagli organi di garanzia". "Faremo bene - ha aggiunto - a chiudere la vicenda dopo l'analisi dei garanti con il riconoscimento di un risultato chiaro e la ricostruzione di un clima di unità se vogliamo vincere le elezioni. Questo è il tema. Se io avessi perso un minuto dopo avrei riconosciuto la vittoria del mio avversario e avrei lavorato con lui per costruire una nuova pagina. Altrimenti rischiamo grosso".

Matteo Renzi , accennando alla questione in Direzione, ha dichiarato: "La Commissione di garanzia ha verificato i risultati, perché il Pd è l'unico partito che fa le primarie e che ha una Commissione di garanzia che verifica le cose che non vanno bene. Ora attorno alla Paita - ha aggiunto - ci sarà tutto il Pd della Liguria e quello nazionale".

"La discussione ligure oggi finisce qui", ha detto Renzi, mettendo la parole fine alle polemiche dopo che alcuni, come Stefano Fassina e Nico Stumpo, erano intervenuti per chiedere una approfondimento su questo tema. "Lo dico con affetto, sul voto nella regione il voto è chiuso dagli organismi interni. Ora potrà esserci una terza via tra inguaribili ottimisti e Tafazzi e smettiamo la discussione sulla Liguria?", ha detto il premier spiegando: "Sarà un grande giorno quando le primarie le faranno anche gli altri, le nostre sono a prova di regolamenti. Poi può accadere che ci siamo dei problemi e noi interveniamo".

Il Collegio dei Garanti , si legge nella relazione, "esaminate le 28 segnalazioni pervenute e le memorie, esaminati caso per caso i singoli reclami, acquisiti i verbali dei seggi interessati", nella "valutazione positiva dell'ampia partecipazione al voto, rileva che alcune criticità nell'esercizio del voto alle primarie potrebbero essere superate da regole più precise e meglio interpretabili in modo univoco".

I seggi annullati sono a Lavagna, Moconesi, Beverino, Albisola Superiore, Savona Villapiana, Badalucco, Perinaldo, Spezia Centro, Santo Stefano al Mare, Deiva Marina, Sarzana 48, Millesimo, Savona Lavagnola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.