Home . Fatti . Politica . Quirinale: barbiere Mattarella, lo aspettavo oggi ma sapevo non sarebbe venuto

Quirinale: barbiere Mattarella, lo aspettavo oggi ma sapevo non sarebbe venuto

POLITICA

"Lo aspettavo oggi a mezzogiorno. Aveva preso l'appuntamento due settimane fa e io avevo pronosticato che non sarebbe venuto perché lo avrebbero eletto Presidente della Repubblica. Tanto è vero che non ho proprio segnato l'appuntamento sull'agenda. Anche per scaramanzia. E ho avuto ragione io... Sono troppo felice". A parlare è Franco Alfonso, il barbiere storico di Sergio Mattarella con il salone nella centralissima via Catania a Palermo, nella Palermo bene. Oggi il salone è preso d'assalto dai giornalisti venuti da tutta Italia. E lui mostra, con orgoglio, a tutti quanti la poltrona su cui gli fa il taglio dei capelli, in media ogni due settimane.

"No, la barba non la faccio - si schermisce - io faccio il parrucchiere... E Sergio Mattarella ha dei capelli bellissimi. Bianchi, meravigliosi, folti. E' un piacere tagliarli". E mostra una fotografia recente in cui i due si stringono la mano. "Questa l'abbiamo scattata due settimane fa e io gli dissi: 'Professore, scommettiamo che la prossima volta che verrà sarà da Presidente della Repubblica? Lui ha sorriso e mi ha detto: 'Ma no, ma cosa dice?'. Ha schivato la cosa e se n'è andato. E, invece, ho avuto ragione".

Alfonso mostra con orgoglio la sua onorificenza di Cavaliere della repubblica che gli è stata conferita da Giorgio Napolitano. "Sono felice non solo perché sono il suo barbiere - dice all'Adnkronos - ma da italiano perché l'Italia aveva bisogno di una persona come lui. Perché è una persona perbene e onesta. Renzi aveva bisogno di un Capo dello Stato come Mattarella. E sono certo che l'Italia cambierà. Con persone come Renzi e Mattarella. Il premier ha saputo scegliere il Capo dello Stato. Sono davvero felice".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI