Home . Fatti . Politica . Campania, Sommese (Udc): "Fi con Lega sceglie cammino populista, Caldoro sia garante coalizione"

Campania, Sommese (Udc): "Fi con Lega sceglie cammino populista, Caldoro sia garante coalizione"

POLITICA
Campania, Sommese (Udc): Fi con Lega sceglie cammino populista, Caldoro sia garante coalizione

Nella foto Pasquale Sommese, coordinatore regionale dell'Udc in Campania e assessore al Turismo nella Giunta Caldoro (Infophoto)

"L'alleanza di Forza Italia con la Lega di Salvini in Veneto e in Liguria è una scelta populista che compromette il rapporto di lealtà con il sud. Per questo, Caldoro deve farsi garante in Campania di una coalizione e di un programma che vada oltre gli steccati politici, a partire da Forza Italia, che tenga insieme la grande area popolare, non solo con Ncd e Udc, ma con le tante forze civiche, laiche e riformiste della Campania". A dirlo all'AdnKronos il coordinatore regionale dell'Udc in Campania e assessore regionale al Turismo nella giunta Caldoro Pasquale Sommese in merito alle regionali in Campania.

Secondo Sommese, "Forza Italia, con l'alleanza strategica con Salvini, sceglie di intraprendere a livello nazionale un cammino populista, un percorso delle urla e delle offese, che rappresenta una delle tante forme del non fare politica, lontana dalla nostra cultura di governo. Ecco perché, avendo governato bene cinque anni con Caldoro, con grande qualità di governo e una giunta che ha prodotto risultati straordinari, oggi solo lui può prendere l'iniziativa politica e farsi interlocutore di un progetto strategico che metta al centro il cittadino e le tante emergenze per una seconda fase di governo che, dopo i risultati positivi raggiunti con il risanamento, crei sviluppo e occupazione, a partire dal turismo e dai beni culturali, unico vero volano strategico del territorio".

L'alleanza di Forza Italia con Salvini, in sostanza, non compromette, secondo Sommese, l'alleanza con Area Popolare in Campania, "se Caldoro prende l'iniziativa subito e si fa garante di questa intesa mettendo al centro questa grande area popolare, laica e riformista, avendo tutte le caratteristiche per guardare a questa nuova fase regionale e nazionale come figura emergente che sfugga alla gabbia dei partiti tradizionali".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.