Home . Fatti . Politica . Regionali in Campania, Aveta: "A Predappio mezzo milione di italiani l'anno, io scomodo per rinuncia a vitalizio"

Regionali in Campania, Aveta: "A Predappio mezzo milione di italiani l'anno, io scomodo per rinuncia a vitalizio"

'Sulla tomba del Duce mezzo milione di italiani all'anno'

POLITICA
Regionali in Campania, Aveta: A Predappio mezzo milione di italiani l'anno, io scomodo per rinuncia a vitalizio

(Carlo Aveta, foto dal profilo Facebook)

"Mi rendo conto che chi non mi vuole bene avrebbe voluto trovare una foto mentre ero in compagnia di un pregiudicato o mentre intascavo una mazzetta. Non avendo trovato nulla di ciò si sono appellati a questa foto che ritrae una mia visita nel cimitero monumentale di Predappio, luogo visitato da mezzo milione di italiani all'anno, cercando di criminalizzare un comportamento innocuo". A parlare all'AdnKronos l'ex capogruppo della Destra in Consiglio regionale (poi espulso dal partito di Storace) Carlo Aveta, candidato oggi nelle liste che appoggiano Vincenzo De Luca alle elezioni regionali in Campania e bersaglio nelle ultime ore di aspre critiche da diversi esponenti del Partito Democratico.

"Le persone perbene uscite indenni anche da indagini che hanno riguardato tutti i consiglieri regionali d'Italia e che hanno compiuto gesti come quello della rinuncia al vitalizio sono ritenute scomode", è lo sfogo di Aveta, che giura di "non aver mai visto un'aggressione del genere". "Pertanto ci si attiva per discreditarle inventandosi cose mai avvenute", dice riferendosi alla polemica sui gay. Aveta, che in un post su Facebook ha già annunciato querele, ribadisce: "Non li ho mai offesi né ho mai usato la parola 'gay', io sono cattolico, non laico, e la mia religione mi impedisce di provare disprezzo per altri esseri umani".

Quanto alla sua scelta di appoggiare il candidato della coalizione di centrosinistra, Aveta non vede contraddizioni: "Io ho fatto tre anni di opposizione a Caldoro, i miei colleghi di centrosinistra mi riconoscono di essere stato suo acerrimo avversario in consiglio regionale, nelle tv locali e sui giornali. Sostengo da 15 anni che De Luca è un grande amministratore, condivido il suo progetto, sono una persona perbene e sono contento di poter dare un contributo alla mia terra".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.