Home . Fatti . Politica . Regionali in Campania, Vaccaro: "Brutta pagina per il Pd"

Regionali in Campania, Vaccaro: "Brutta pagina per il Pd"

POLITICA
Regionali in Campania, Vaccaro: Brutta pagina per il Pd

Guglielmo Vaccaro (foto dal profilo Twitter)

"Mi è bastato leggere il Financial Times di oggi per confermare la giustezza della mia posizione. Credo che anche Renzi abbia compreso che il suo Pd avrebbe fatto meglio a non candidare De Luca". A dichiararlo all'AdnKronos è Guglielmo Vaccaro, il deputato campano ex Pd passato al gruppo misto alla Camera in disaccordo con la candidatura di Vincenzo De Luca, in vista delle elezioni regionali del 31 maggio.

"Il premier si sa corre veloce e non sempre ha tempo di leggere bene la realtà da segretario del Partito - prosegue Vaccaro - Confermo la mia idea: De Luca non meritava di essere selezionato per la sospensione certa, le condanne e la disinvoltura con cui fa politica; la coalizione e le liste zeppe di impresentabili lo confermano. Ora che è certo che non potrà mettere piede in regione e che l'imbroglio da azzeccagarbugli è stato smascherato di fronte ai tanti rischi connessi saranno in molti a pensarla come me".

Secondo Vaccaro si tratta di "una brutta pagina per il Pd e una pessima competizione. Al peggio come si sa a volte non c'è limite; speriamo finisca tutto presto. Abbiamo avuto 28 giorni di campagna da dimenticare e una serata in tv da cancellare. Tra tutto quello che è accaduto più di tutto mi ha impressionato in negativo la figuraccia fatta nel confronto Sky e la profonda e grave mancanza di rispetto per le donne dimostrata da De Luca nel corso della serata. Votarlo dopo quelle parole significherebbe offendere 3 milioni di donne campane. Anche per questo, come se non bastasse il resto, merita la sconfitta".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.