Home . Fatti . Politica . Campania, Confcommercio Napoli: "Elettori hanno espresso esigenza cambiamento"

Campania, Confcommercio Napoli: "Elettori hanno espresso esigenza cambiamento"

POLITICA
Campania, Confcommercio Napoli: Elettori hanno espresso esigenza cambiamento

La vittoria alle regionali in Campania del candidato di centrosinistra Vincenzo De Luca "sicuramente è un dato che va a evidenziare da parte del territorio l'esigenza, al di là del merito, di un cambiamento". Così all'Adnkronos il presidente di Confcommercio Imprese per l'Italia della provincia di Napoli, Pietro Russo, commenta il risultato elettorale delle regionali in Campania. Secondo Russo, "sicuramente la giunta Caldoro ha lavorato nel senso del risanamento, perché se ricordiamo il pregresso noi veniamo da una sciagurata amministrazione Bassolino che aveva causato danni non indifferenti sotto tutti gli aspetti, uno su tutti i rifiuti, ma anche il grosso buco della sanità".

Ma l'azione di risanamento, sottolinea il presidente di Confcommercio, "ha comportato anche dei sacrifici dei cittadini, degli operatori turistici e commerciali", quindi, sottolinea, "credo che il voto debba essere interpretato anche come un tentativo di cercare nuove soluzioni". "D'altronde quello che più deve essere all'attenzione è l'astensionismo e anche il risultato ottenuto dai grillini, che non sono più solo un 'fenomeno'", aggiunge.

Insomma, secondo il presidente di Confcommercio Napoli, l'astensionismo da un lato, il voto che ha premiato De Luca dall'altro e il buon risultato del M5S sono tutte facce della stessa medaglia in quanto dimostrano che "i napoletani hanno voluto esprimere un'esigenza di cambiamento".

"Ora il problema si pone nel momento in cui la legge Severino andrà a fare altri danni - aggiunge - Ci troviamo di fronte a una legge applicata retroattivamente in maniera incredibile. L'Italia, che è la patria del diritto, ha saputo creare un mostro da cui non si sa come uscire e questo è un dato preoccupante. La colpa non è del candidato che si è presentato ma di chi ha creato questo mostro e lo ha applicato in maniera impropria".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.