Home . Fatti . Politica . M5S, scoppia nuovo caso a Gela: verso l'espulsione di un sindaco grillino

M5S, scoppia nuovo caso a Gela: verso l'espulsione di un sindaco grillino

POLITICA
M5S, scoppia nuovo caso a Gela: verso l'espulsione di un sindaco grillino

Scoppia un nuovo caso sul territorio per il M5S. A quanto apprende l'Adnkronos, il sindaco di Gela Domenico Messinese, eletto nelle file dei 5 Stelle, sarebbe a un passo dall'espulsione dal Movimento. Ieri il primo cittadino ha 'silurato' tre assessori grillini - i responsabili di trasporti, istruzione e programmazione - 'vittime' di una guerra interna al meetup locale.

Ma ora i vertici del Movimento hanno preso in mano la situazione e stanno verificando come sono messe le cose nella città del governatore Rosario Crocetta. Il caso Gela oggi è stato al centro di uno giro di chiamate che ha coinvolto anche il cofondatore del Movimento Gianroberto Casaleggio, nonché il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, responsabile Enti locali del direttorio.

E, a quanto si apprende, nelle prossime ore potrebbe scattare la procedura di espulsione per Messinese. Intanto oggi quattro dei cinque consiglieri del gruppo pentastellato nel comune siciliano e i tre assessori esonerati ieri dal sindaco hanno chiesto ai vertici, in una conferenza stampa, di togliere il simbolo del M5S al sindaco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.