Home . Fatti . Politica . Roma, Bertolaso: "Da sindaco uscirò in strada per risolvere i problemi"

Roma, Bertolaso: "Da sindaco uscirò in strada per risolvere i problemi"

POLITICA
Roma, Bertolaso: Da sindaco uscirò in strada per risolvere i problemi

(Fotogramma)

"I problemi di Roma si risolvono dialogando e confrontandosi con i cittadini di Roma. Lo faccio adesso e continuerò a farlo anche dopo. Sarò un sindaco che consumerà le suole delle scarpe sulle strade della Capitale, non un primo cittadino chiuso nelle stanze del Campidoglio, dietro una scrivania". Lo ha detto il candidato sindaco di Roma, Guido Bertolaso, incontrando questa mattina i cittadini della zona Cassia della Capitale.

Traffico, manutenzione delle strade e del verde pubblico, assenza di efficaci politiche dei servizi sociali, crisi del commercio, carenza dei servizi di trasporto pubblico, microcriminalità e sicurezza, queste le criticità raccolte da Bertolaso nel corso degli incontri avuti con la Cooperativa di disabili 'Ways' che gestiste un progetto di integrazione sociale e lavorativa di ragazzi portatori di handicap; gli operatori del mercato; una delegazione di volontari delle associazioni della Protezione Civile e i commercianti del territorio.

Bertolaso, inoltre, accompagnato da alcuni cittadini, ha eseguito un sopralluogo nel Parco di Veio constatandone il degrado e l'incuria. "Alla città e ai cittadini di Roma - ha sottolineato Bertolaso - serve un sindaco che trecentosessantacinque giorni l'anno, ventiquattro ore al giorno si occupi, con serietà e competenza, di risolvere i problemi della vita quotidiana cercando di migliorare le condizioni di vita nella città più bella del mondo, oggi deturpata e soffocata dal degrado. Tolleranza zero contro il degrado - ha concluso - non sarà solo uno slogan ma il mio modo di interpretare il mandato di sindaco".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI