Home . Fatti . Politica . Roma, Pd moroso perde il ricorso al Tar: sarà sgomberata la sede storica di via dei Giubbonari

Roma, Pd moroso perde il ricorso al Tar: sarà sgomberata la sede storica di via dei Giubbonari

POLITICA
Roma, Pd moroso perde il ricorso al Tar: sarà sgomberata la sede storica di via dei Giubbonari

Il Tar del Lazio respinge il ricorso presentato dal Pd di Roma contro lo sfratto del circolo centro storico di via dei Giubbonari per morosità. Il Pd Roma aveva infatti fatto ricorso contro la determinazione dirigenziale del Dipartimento Patrimonio di Roma Capitale che disponeva la riacquisizione dell’immobile arrivando allo sgombero in caso di inottemperanza.

Il Tar ha respinto il ricorso considerato che "non sussistono i presupposti per accogliere la domanda cautelare" in quanto il provvedimento impugnato rappresenta "un atto dovuto" in conseguenza del fatto che, "nonostante la pluriennale occupazione dell’immobile" il Pd Roma non risulta "titolare di alcun atto di concessione". Il Pd Roma inoltre viene condannato al "pagamento delle spese della presente fase cautelare" pari "a 800 euro oltre Iva e Cpa".

Ma i militanti non ci stanno. "Ricorreremo al Consiglio di Stato" e "volontà di andarcene non c'è, poi faremo riunioni con i nostri iscritti e prenderemo le nostre decisioni", afferma all'Adnkronos Giulia Urso, segretaria del circolo Pd di via dei Giubbonari. Le prossime mosse saranno decise "con i nostri iscritti", spiega Urso sottolineando che ora prevalgono sentimenti di "angoscia e malessere". La segretaria del circolo del Pd centro storico afferma di aver sentito il commissario romano Matteo Orfini: "Mi ha detto che ha tentato di bloccare lo sgombero di un'associazione di malati di Sla e che non considera giuste queste decisioni".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.