Roma, Di Battista scrive a Raggi: "Coraggio Virginia, abbiamo tutti contro"

Dopo giorni di silenzio, Alessandro Di Battista rompe il silenzio sul caso Roma e prende le difese della sindaca, Virginia Raggi. "In Italia - scrive su Facebook - c'è un sindaco che amministra una città di milioni di abitanti. Il sindaco ha mentito sulle sue proprietà. Ha nominato assessore un suo socio in affari ed è stato costretto a rimuovere il suo segretario generale (dopo solo 5 giorni) perché è stato rinviato a giudizio per turbativa d'asta. Tutto questo i TG non lo dicono perché il sindaco non è del M5S ma è renziano e si chiama Sala. Quindi tutti muti. Il manovratore non va disturbato".

"Coraggio Virginia - prosegue Di Battista - Abbiamo contro tutti quanti. Chi ci vuole fuori si è mangiato Roma e vorrebbe continuare il banchetto sulle olimpiadi. Siamo con te. E i romani violentati da 30 anni di oscena partitocrazia stanno con noi", conclude dando appuntamento ai suoi follower a Castellabate per una nuova tappa del 'Costituzione Coast To Coast'.