Home . Fatti . Politica . Roma, Grillo: "Raggi va avanti, ha la mia fiducia"

Roma, Grillo: "Raggi va avanti, ha la mia fiducia"

POLITICA
Roma, Grillo: Raggi va avanti, ha la mia fiducia

Beppe Grillo (FOTOGRAMMA)

"Virginia pazza? Ma va, è una frase mai detta. Qui sono impazziti tutti, ormai inventano qualsiasi cosa. Ho fiducia in lei, mai detta una cosa del genere... ". Così Beppe Grillo, parlando con l'Adnkronos prima di lasciare Roma, su alcune ricostruzioni di ieri riportate sui quotidiani.

La sindaca di Roma, che nelle ultime ore non avrebbe avuto contatti con il leader del Movimento, è arrivata in mattinata in Campidoglio per la riunione della giunta inizialmente prevista per le 15 e poi slittata alle 17.30. All'ordine del giorno alcune candidature per i posti vacanti oltre all'approvazione di alcune delibere: si cerca in particolare il sostituto di Raffaele De Dominicis , ex assessore al Bilancio, dimessosi perché indagato per abuso d'ufficio mentre è ancora vacante il posto di capo di Gabinetto. Resta sempre da scegliere inoltre i vertici di Ama e il dg di Atac.

I colloqui dei possibili candidati per individuare il prossimo assessore al Bilancio, ma anche il nuovo capo di Gabinetto, a quanto si apprende dal Campidoglio, proseguono: sembrerebbe comunque esclusa al momento l'ipotesi di un ritorno dell'ex assessore Marcello Minenna, come pure ipotizzato dalla stampa.

Si è poi riunita la commissione Trasparenza sul caso Muraro. Una riunione convocata su richiesta del consigliere Ghera per discutere degli incarichi precedenti avuti dall'assessore all'Ambiente.

OLIMPIADI - Intanto sul blog di Grillo è stato pubblicato un post dal titolo 'Olimpiadi a Roma no grazie'. Il contributo è un articolo di Elio Lannutti, presidente dell'Adusbef - Associazione difesa consumatori ed utenti bancari, finanziari e assicurativi - in cui si riportano le ragioni del no alla candidatura dell'evento olimpico a Roma. "La segreteria del sindaco di Roma ha appena annullato l'audizione di Virginia Raggi, prevista il 13 settembre, alla Commissione Cultura e Sport di Palazzo Madama, sulla candidatura della Capitale alle Olimpiadi di Roma. La stessa segreteria al momento non ha proposto nuove date", rende noto intanto il senatore Pd Andrea Marcucci, presidente della stessa commissione, ricordando che l'audizione, approvata all'unanimità da tutti i gruppi, era stata concordata il 6 agosto con la segreteria della prima cittadina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.


09 / 09 - 22:36 |
jammer
segnala un abuso

Sostenere non è decidere e i romani sono ben contenti di non dare da mangiare alla criminalità. Lei invece vediamo è contrario e quindi criminale. Conta molto il suo Renzi criminale vero?

09 / 09 - 13:34 |
Conte Cagliostro
segnala un abuso

Qualcuno ci spieghi che diritto ha quest'uomo di decidere per la candidatura di Roma per le olimpiadi.