Home . Fatti . Politica . Roma 2024, Renzi: "Il no di Raggi? Il M5S ammette che non sa cambiare le cose"

Roma 2024, Renzi: "Il no di Raggi? Il M5S ammette che non sa cambiare le cose"

POLITICA
Roma 2024, Renzi: Il no di Raggi? Il M5S ammette che non sa cambiare le cose

"Nessuno di noi intende fare le Olimpiadi contro l'amministrazione comunale che deve ospitarle". Lo ha detto il premier Matteo Renzi a 'Otto e mezzo' parlando delle Olimpiadi. "Il no della Raggi non mi sorprende ma mi amareggia, considero le Olimpiadi una grande opportunità e il fatto che non si possano fare perché qualcuno ruba è impressionante - aggiunge -. Se noi politici non proviamo a cambiare le cose non andremo da nessuna parte". "E' come se i grillini avessero detto non riusciamo a cambiare le cose, perché se avessero voluto davvero cambiare avrebbero potuto dire che la gestione si poteva fare in un altro modo".

No a Roma 2024, romani divisi: "Raggi ha fatto bene". "No, figuraccia"

Legge Stabilità - "Tutti confermati" nella legge di stabilità gli impegni su tasse e incentivi. "Va giù Ires, Iri, sono confermati gli 80 euro, l'impegno che non si tassa più la prima casa, gli incentivi e gli eco bonus -ha detto il premier-. Vediamo se riusciamo a dare un aiuto a chi investe, magari nel suo albergo o azienda con uno sconto fiscale".

Migranti e terremoto - "Tutto ciò che servirà per i migranti e per mettere a posto le scuole è prioritario sul patto di stabilità, ne ho parlato a Juncker e credo ci sia il consenso anche dell'Ue su questo".

Europa - "Noi non stiamo chiedendo più flessibilità, stiamo chiedendo all'Europa di cambiare la politica economica. I governi di prima hanno firmato il Fiscal Compact, la flessibilità è la possibilità di cambiare tutto questo".

Previsioni crescita Italia - Nel 2017 il Pil crescerà più dello 0,8 atteso nel 2016? "Nel 2017 il Pil sarà meglio che nel 2016, che non significa che va bene" ha detto il premier Matteo Renzi a Otto e mezzo.

Referendum - "Quello tra il 27 novembre e il 4 dicembre è un arco di tempo possibile" per il voto del referendum. A dirlo il premier Matteo Renzi.

Renzi a Travaglio, io Fonzie? Lei Ralph - "Io sono Fonzie? Lei però non faccia il Ralph Malph" ha detto il premier Matteo Renzi a Marco Travaglio, nel corso di Otto e mezzo, quando il direttore del Fatto gli ha rimproverato il fatto di non riuscire a chiedere scusa (come il protagonista di 'Happy days') per aver sbagliato con l'Italicum, che adesso il governo si è detto disposto a cambiare in caso di accordo in Parlamento.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI
23 / 09 - 08:49 |
Roberto Colombo
segnala un abuso

Renzi propone incentivi economici per chi investe: un'idea geniale per incentivare gli imprenditori a spendere e non tenere i soldi fermi; peccato che l'abbiano già pensata tutti, anche in passato.
se non ci sono soldi da spendere, gli investimenti a perdere non li fa nessuno.

22 / 09 - 21:54 |
jammer
segnala un abuso

Pensi a sè dopo che aveva ammesso di essere pagato da banche e lobbies. Un delinquentello reoconfesso