Home . Fatti . Politica . Berlusconi: "Se Renzi lascia, lo prendo come annunciatore a Mediaset"

Berlusconi: "Se Renzi lascia, lo prendo come annunciatore a Mediaset"

POLITICA
Berlusconi: Se Renzi lascia, lo prendo come annunciatore a Mediaset

(Fotogramma)

"Renzi all'inizio mi stava simpatico, poi mi ha deluso. Come affabulatore, intrattenitore è il più bravo. Non lo comprerei per una squadra di calcio ma lo inviterei ad entrare in Mediaset come annunciatore visto che ha l''annuncite' che gli viene molto bene, salvo che poi agli annunci non segue niente". Lo dice Silvio Berlusconi a 'Di Martedì'. "Se lascia la politica perché vince il No, a Cologno Monzese trova le porte aperte".

Dopo il referendum, il Paese "lo governa ancora la sinistra perché mantiene la sua maggioranza in Parlamento" e "Renzi che ha detto che non governerà più, penso che continuerà a governare", aggiunge il leader di Fi, convinto che un'eventuale vittoria del No non provocherà sconquassi sui mercati. "Io non credo, non succederà nulla. Questa è una favola terroristica messa in giro da chi sostiene il Sì e recepita dai giornali vicini a Renzi anche all'estero". Se vince il No "non succede nulla, si continuerà con la Costituzione con cui vissuto per 70 anni e ci sarà la possibilità di sedersi insieme intorno ad un tavolo per fare finalmente un referendum condiviso".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI