Home . Fatti . Politica . Grillo lancia 'una via per Dario Fo': "Craxi lasciamolo a Hammamet"

Grillo lancia 'una via per Dario Fo': "Craxi lasciamolo a Hammamet"

POLITICA
Grillo lancia 'una via per Dario Fo': Craxi lasciamolo a Hammamet

Funerali laici di Dario Fo in piazza Duomo, il figlio Jacopo con Beppe Grillo (FOTOGRAMMA)

"#UnaViaPerDarioFo a Milano, Craxi lasciamolo ad Hammamet". E' il titolo del post firmato da Stefano Buffagni rilanciato sia dal blog di Beppe Grillo che direttamente dal leader del M5S sul suo account Twitter. "Intitolare una via di Milano a Craxi, l’uomo simbolo di Tangentopoli, condannato per corruzione, scappato ad Hammamet in Tunisia per non finire in carcere, è un insulto ai milanesi, alla città e al suo futuro", si legge nel post.

"Intitolare una via a una persona serve per preservarne la memoria, valorizzarne le gesta, ricordare quel che la persona ha fatto di bene per la città o per il Paese affinché sia da esempio e guida per le generazioni future - prosegue -. Milano non ha bisogno di continuare nel solco della corruzione e delle tangenti (non vi sono bastati Expo e lo scandalo della Fiera?) ma di risplendere e investire nella cultura e nella conoscenza".

Il post spiega ancora: "Bisogna prendere come esempio i personaggi che hanno scritto pagine luminose della storia della nostra città. Dario Fo, premio Nobel per la letteratura e grande artista che ha dato lustro alla città di Milano è l'uomo a cui dovremmo dedicare una via. Un uomo di cui i milanesi sono fieri e orgogliosi".

Nel post si legge ancora: "Non sono ancora passati dieci anni dalla sua morte, ma la legge prevede deroghe in casi eccezionali, per persone che abbiano benemeritato della nazione. Dario Fo per noi, per l'Italia e per Milano è un vanto mondiale. Celebrarlo e ricordarlo è un dovere civico e morale. Una via per Dario Fo a Milano! Craxi lasciamolo ad Hammamet".

Il blog di Grillo invita anche a rilanciare via Twitter l'hashtag #unaviaperDarioFo", diventato subito virale tra i follower del leader del Movimento 5 Stelle.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI