Home . Fatti . Politica . Arianna, 19 anni: chi è la millennials più giovane in Direzione Pd

Arianna, 19 anni: chi è la millennials più giovane in Direzione Pd

POLITICA
Arianna, 19 anni: chi è la millennials più giovane in Direzione Pd

Arianna Furi

"Sto studiando letteratura greca, sono all''ultimo anno di liceo Classico". Arianna Furi, 19 anni di Roma, è la più giovane tra i 20 'millennials' che Matteo Renzi ha voluto in Direzione Pd. "Non me l'aspettavo, ma il fatto che Matteo abbia deciso di investire sui giovani non è un fatto semplicemente generazionale, significa che i ragazzi si impegnano e sanno pensare: non siamo 20 figurine", spiega all'AdnKronos.

Arianna un po' di background già ce l'ha: è nella Direzione dei Giovani democratici (iscritta da quando aveva 14 anni) e fa parte di Future dem. "Ma ho tantissimo da imparare, la politica è fatta di studio e approfondimento", spiega. Per lei, "qualche difficoltà tra i giovani e il Pd c'è. Ma Renzi sta facendo degli investimenti, come la App e 'Bob'".

Secondo la giovane delegata, le cose da fare non mancano: "Io lavorerei sui circoli. Vedere le sezioni vuote, con i poster di Berlinguer alle pareti, i tavoli impolverati non attira. Bisogna renderle più smart, attualizzarle, organizzare il lavoro con delle responsabilità e un coordinamento, una grafica comune, attività sui social".

Il 'suo' primo atto politico dovrebbe essere quello di "reintrodurre l'insegnamento dell'educazione civica. Se vogliamo puntare sulle nuove generazioni, questo è il modo migliore. Chi, come il M5S, grida che tutto fa schifo ha molta 'audience', attira chi non pensa. Ma io non scherzo su di loro, un po' di timore lo fanno. Il Pd è l'unico che può pronunciare la parola democrazia e avere credibilità".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI