Home . Fatti . Politica . "Spero che ti violentino", sindaca Pd minacciata su Facebook

"Spero che ti violentino", sindaca Pd minacciata su Facebook

POLITICA
Spero che ti violentino, sindaca Pd minacciata su Facebook

(post Facebook Siria Trezzi)

"E' già successo altre volte in precedenza, ma questa volta non voglio più fare finta di nulla". Inizia così il messaggio di denuncia di Siria Trezzi, sindaca di Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, insultata sui social per un post dedicato all'accoglienza. L'autore del commento, che è stato poi rimosso, augura alla prima cittadina di essere violentata dai migranti a cui il Comune ha deciso di dare ospitalità. Sulla scia di altre esponenti politiche come Mara Carfagna e Laura Boldrini, la sindaca Pd ha deciso di condividere su Facebook lo screenshot del messaggio choc e lasciare un commento. "Si può essere in disaccordo con le scelte politiche ed amministrative, avere visioni diverse della società", scrive la prima cittadina, "ma sono convinta che ci siano dei limiti che non debbano essere oltrepassati ed ho deciso di procedere anche in sede legale". "Credo che sia giusto e doveroso denunciare chi usa termini di tale violenza contro le donne oppure razzisti, sessisti, omofobi", continua, "perché è ora di porre un argine alla deriva a cui alle volte si assiste da parte di certi individui, dai social network fino alle azioni reali".


Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI