Home . Fatti . Politica . Berlusconi: "Primo a volere centrodestra unito"

Berlusconi: "Primo a volere centrodestra unito"

POLITICA
Berlusconi: Primo a volere centrodestra unito

"Il Nazareno è morto da molto tempo, non per colpa nostra ma di qualcun altro. Quanto ai miei alleati, loro sono cambiati un poco, io sono rimasto lo stesso". Lo ha detto Silvio Berlusconi durante la registrazione di In Onda su La7.

Con gli alleati "siamo insieme dal 1994 e da allora vinciamo quando siamo uniti e perdiamo quando siamo divisi. Quindi se c'è qualcuno convinto della necessità per il centrodestra di stare unito quello sono io", ha sottolineato il leader di Forza Italia.

"La Lega - continua Berlusconi - non è mai venuta ad Arcore col capello in mano. In passato con Bossi abbiamo sempre aderito alle sue richieste" e alla Lega "abbiamo consegnato 3 regioni del nord, dove lei ha indicato i candidati alla presidenza".

Un nuovo predellino? "Non lo so, ma se ci saranno le condizioni farò una dichiarazione magari dal predellino di un aereo... Comunque, che i moderati siano la maggioranza è vero e se si unissero tutti in una formazione come era il Pdl sarebbe utile. Nel 2010 quell'alleanza fu rotta e non dipese da me", ha ricordato il leader di Fi.

Sorrentino? "Ho avuto una colazione con lui, gli ho fatto i complimenti per l'Oscar" e "gli ho detto che non ho problemi se vuole portare le telecamere ad Arcore" per girare il suo film. "Non credo sia conveniente, vista la mia popolarità, fare un film contro di me", ha rimarcato il presidente di Forza Italia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI