Home . Fatti . Politica . Spagna sotto attacco, il cordoglio dei leader mondiali

Spagna sotto attacco, il cordoglio dei leader mondiali

POLITICA
Spagna sotto attacco, il cordoglio dei leader mondiali

(AFP PHOTO)

I leader del mondo seguono con partecipazione quanto sta accadendo in queste ore in Spagna, dove 14 persone sono morte in seguito all'attacco sferrato con un furgone sulla Rambla di Barcellona, esprimendo da più parti il proprio cordoglio.

MATTARELLA - Seguendo "con grande preoccupazione e profonda partecipazione" gli sviluppi dell'attentato, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al Re di Spagna Filippo VI, parla di "un'ulteriore, esecrabile dimostrazione della viltà di terroristi le cui azioni non cessano di suscitare orrore e ripulsa". Quindi, ricorda come "il Popolo Italiano si stringe fraternamente a quello Spagnolo, in un comune dolore, nel cordoglio alle famiglie delle vittime tutte, quale che sia la loro nazionalità, e augura ai feriti un pronto e completo ristabilimento".

GENTILONI - Il presidente del Consiglio italiano ha avuto una conversazione telefonica con il premier spagnolo Mariano Rajoy al quale ha espresso il cordoglio, l'amicizia e la solidarietà di tutta l'Italia per l'attentato di Barcellona.

MACRON - "Le autorità dei nostri due Paesi sono stretto contatto sugli sviluppi di questo attacco terroristico", ha riferito il presidente francese Emmanuel Macron, parlando a sua volta con Rajoy ed esprimendo "la solidarietà della Francia, che è vicina alla Spagna in questa tragica prova ed è pronta a fornire tutto l'aiuto necessario".

MERKEL - La cancelliera tedesca, rinnovando le sue condoglianze alle famiglie che hanno perso i propri cari, si è detta convinta che il terrorismo non cambierà lo stile di vita libero della città spagnola, "non ci sconfiggerà", ha ammonito. "Siamo uniti nel lutto profondo per le persone alle quali è stata brutalmente derubato la vita in una bella giornata estiva, probabilmente mentre erano in vacanza", ha detto Merkel, "ma siamo anche uniti nella nostra determinazione a non permettere a questi assassini di intromettersi nelle nostre vite".

ERDOGAN - L'attentato rivendicato dall'Is è un "attacco contro i valori di tutta l'umanità" ha dichiarato il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, in un messaggio di condoglianze inviato al re Felipe VI. "Condanno fermamente questo attacco, che mostra ancora una volta la faccia brutale del terrorismo e si rivolge contro i valori comuni di tutta l'umanità, non solo la Spagna".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI