Home . Fatti . Politica . Bankitalia, Renzi: "Gentiloni sa cosa fare"

Bankitalia, Renzi: "Gentiloni sa cosa fare"

POLITICA
Bankitalia, Renzi: Gentiloni sa cosa fare

Foto Adnkronos

"Ho letto bugie, ricostruzioni parziali. Ho visto tutti concentrati sulla mozione quasi fosse una spy-story. Voglio essere chiaro: la difesa a oltranza di Visco non sta nei miei desideri segreti. Ma qualsiasi nome il premier farà, non ci saranno problemi. Anche se dovesse confermare Visco, nessun problema". Lo dice Matteo Renzi, a proposito di un'eventuale riconferma di Ignazio Visco ai vertici di Bankitalia, in un'intervista a Avvenire in edicola domani e anticipata in parte oggi sul sito del quotidiano.

"Prenderò atto della decisione del governo e qualsiasi decisione sarà non intaccherà minimamente i nostri rapporti. Gentiloni non ha bisogno di consigli. Paolo ha la mia stima, il mio rispetto e la mia amicizia. E le sue parole sull’indipendenza e l’autonomia della Banca d’Italia sono giuste".

"E' tutto così sorprendente, così incredibile, così assurdo. Con una parola sola direi così surreale. Giro l’Italia e non c’è stata una persona che mi abbia chiesto chiarimenti sulla mozione, ma dei problemi reali della gente. E invece si guarda sempre al dito e mai alla luna. Il vero problema sono le crisi bancarie, sono le decine di miliardi messi dallo Stato per salvarle. Io e il Pd non possiamo difendere l’attuale assetto di potere, non possiamo stare dalla parte dei presunti salotti buoni della finanza. Noi stiamo con i risparmiatori", ribadisce il segretario Pd.

Quanto alla commissione banche osserva: "Non sta a me fare la lista delle audizioni e non credo che la commissione debba essere la Torquemada del passato".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI