Home . Fatti . Politica . Alfano: "Non mi ricandido"

Alfano: "Non mi ricandido"

POLITICA
Alfano: Non mi ricandido

Alfano (FOTOGRAMMA)

"Non starò seduto tra i banchi del prossimo Parlamento, perché ho deciso di non ricandidarmi alle prossime elezioni". Lo rivela Angelino Alfano a 'Porta a Porta'. 

"Dimostrerò che si può fare politica anche fuori dal palazzo", aggiunge Alfano. "Ritengo - spiega - che ci siano dei momenti in cui vadano fatti dei gesti, voglio dimostrare che tutto ciò che abbiamo fatto è stato motivato da una profonda responsabilità verso il Paese". 

"L'ho detto a mia moglie che condivide, anzi di più, e a mio padre e a mia madre. Solo a loro tre", aggiunge Alfano. Che sottolinea , di non aver avvertito nessun altro: "Non l'ho detto a Renzi? Non avevo dovere di comunicazione con lui". Ma "ho avvertito anche Gentiloni, venendo qui l'ho detto anche a lui" dice Alfano. ""Una conversazione privata e amichevole che non riferisco".

L'annuncio di Alfano ha scioccato senatori e deputati di Alternativa popolare. Mezze parole, silenzi, cellulari staccati: il ministro ha spiazzato tutti con la notizia data a 'Porta a porta'. Ma ora ne parlerà direttamente, a quanto si apprende, alla segreteria del partito convocata nella sede di via del Governo vecchio.

La decisione cade anche in un momento particolare, data la Direzione nazionale convocata per lunedì prossimo al romano hotel Flora. Una Direzione che dovrebbe votare tra le opzioni in campo in vista delle politiche: alleanza con il Pd o corsa solitaria. Al momento l'appuntamento risulta confermato.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI