M5S cambia location e trova la piazza vuota

Un palco allestito in mattinata in piazza Montecitorio con tanto di vessilli pentastellati, dal quale i portavoce M5S avrebbero dovuto arringare la folla contro i privilegi della casta, tema al centro del programma elettorale 5 Stelle. Ma che invece è rimasto deserto, proprio come la piazza davanti al Parlamento, se si esclude uno sparuto gruppetto di curiosi.

Parte così il tour elettorale del Movimento 5 Stelle, battezzato 'Il futuro in programma'. Di certo non ha giovato alla partecipazione il repentino cambio della location: sede dell'appuntamento (annunciata con un post sul blog di Beppe Grillo) doveva infatti essere piazza San Silvestro, dove sorgono i Palazzi Marini del costruttore Scarpellini. La scelta è poi ricaduta a sorpresa su piazza Montecitorio.

Ai giornalisti che parlano di partenza flop, il leader M5S Luigi Di Maio - arrivato in piazza assieme agli altri parlamentari - risponde che l'assenza di attivisti è dovuta al fatto che "abbiamo semplicemente cambiato la destinazione". "Il nostro obiettivo adesso è stare tra le persone, infatti - aggiunge Di Maio - faremo volantinaggio in tutta la città nella giornata di oggi per raccontare quello che vogliamo fare su uno dei primi punti del nostro programma: i tagli dei privilegi e degli sprechi".