Renzi: "Primo partito siamo noi o i 5 Stelle"

"Il primo partito siamo noi o è il Movimento 5 Stelle". E' quanto dice Matteo Renzi, sottolineando come "il 4, marzo considerando che i 2/3 dei seggi saranno assegnati con il proporzionale, la sfida è tra Pd e 5 Stelle".

"In Italia abbiamo i no euro, i boh euro che cambiano idea tutti i giorni, e i sì euro ma abbiamo soprattutto bisogno di chiarezza" prosegue il segretario dem, aggiungendo come "l'Italia debba decidere da che parte stare. Oltre a una finta coalizione moderata, ce n'é una vera di populisti che mette insieme Lega e 5 stelle" con le loro fake news su referendum su euro, immigrazione e vaccini, "che dovremmo chiamare panzane galattiche".

BABBO NATALE - E ancora: "Neanche lista della spesa di Babbo Natale è così piena di regali come quella che i nostri competitori alle prossime elezioni elettorali stanno offrendo ai cittadini" aggiunge Renzi dal palco dell'incontro "Il futuro si chiama Stati Uniti d'Europa" a Milano.

Dal reddito di cittadinanza alla flat tax "sembra la campagna elettorale della Lapponia di Babbo Natale". E di fronte a queste promesse - dice - noi abbiamo preso un'altra strada. Non faremo un libro dei sogni, ma non rinunceremo mai all'idea politica del sogno".

LEGA - "Caro il mio leghista padano - prosegue - non c'è la razza bianca né la razza padana ma solo la razza umana" prosegue, rivolgendosi al candidato presidente del centrodestra Attilio Fontana. Secondo Renzi "il centrodestra non è guidato dai moderati" anzi " che la coalizione di centrodestra sia guidato dai moderati è la più grande fake news".