Home . Fatti . Politica . Di Battista: "Berlusconi dovrebbe stare a San Vittore"

Di Battista: "Berlusconi dovrebbe stare a San Vittore"

POLITICA
Di Battista: Berlusconi dovrebbe stare a San Vittore

(Fotogramma)

"In un Paese normale, Berlusconi non starebbe in una villa lussuosa ma a San Vittore, Rebibbia o Regina Coeli". Lo ha detto Alessandro Di Battista durante un comizio ad Arcore, a poche centinaia di metri dalla villa del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Duro l'attacco rivolto dall'esponente M5S all'ex premier: "Con i pagamenti a Cosa Nostra Berlusconi ha rafforzato quell'organizzazione criminale che ha fatto saltare in aria giudici come Falcone e Borsellino. E poi si vantano di fare la lotta alla mafia", ha aggiunto.

"Metto in guardia sulla pericolosità sociale di Berlusconi", ha proseguito Di Battista. "Grazie a questa villa Berlusconi è riuscito a ottenere un prestito in Banca Cariplo per 7,3 miliardi di lire: l'impero - ha rimarcato il grillino - l'ha iniziato anche a costruire raggirando una minorenne orfana. Questo è il soggetto".

"Ho dato mandato ai miei legali di procedere nelle sedi opportune" in merito alle dichiarazioni di Alessandro Di Battista, ha detto Silvio Berlusconi intervistato dal Tg La7.

A stretto giro la replica di Di Battista. "Berlusconi, che brutta fine la sua, una vita passata a scappare dai tribunali e ora vuole portare in tribunale un cittadino incensurato come me che ha solo detto la verità? Quereli pure, lei ha pagato Cosa Nostra, si vergogni, punto!" ha scritto su Twitter.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI