Home . Fatti . Politica . "Chiedo alla banca di cancellarmi il mutuo", ironia sulla bozza 5S-Lega

"Chiedo alla banca di cancellarmi il mutuo", ironia sulla bozza 5S-Lega

POLITICA
Chiedo alla banca di cancellarmi il mutuo, ironia sulla bozza 5S-Lega

(Afp)

"Di Maio e Salvini chiedono la cancellazione di 250 miliardi di debito, uscire dall'euro, un comitato collaterale che possa incidere sul governo e un elicottero col serbatoio pieno. Solo dopo rilasceranno circa 60 milioni di ostaggi". La bozza del contratto di governo pubblicata dall'Huffpost fa esplodere i social, che alle critiche degli avversari e alle ragioni di Lega e M5S - che in una nota congiunta hanno smentito il contenuto del documento, parlando di 'versione vecchia' - rispondono a colpi di battute con la consueta, pungente ironia. Nel mirino degli utenti, in particolare, la singolare richiesta a Draghi dell'eventuale esecutivo giallo-verde, insieme alla costituzione di un 'Comitato per la conciliazione'.

"Voglio andare anch'io a chiedere alla mia banca di cancellarmi il mutuo", scrivono, mentre chiedono che cosa "se so' bevuti Salvini e Di Maio". "Ma come diamine abbiamo fatto a non pensarci?", si domandano sottolineando come bastasse "dire a Draghi: te sei comprato il nostro debito? Già che ce stai cancellalo!". Riassumono i punti, aggiungendo "già che ci siamo" anche "la vendita del Molise al Psg, abolizione delle ballerine e delle camicie a maniche corte, bonus annuale di 10000 euro per le sigarette, Juve in serie D, figa per tutti". O ancora "annettere la Russia e dichiarare guerra a Bruxelles", "occupazione della zecca di Stato per stampare nuovi soldi" mentre "il nome del premier ce lo giochiamo a briscola: chi fa l'ultima vince tutto". E se si leggesse a fondo, spiegano, si potrebbe addirittura scoprirebbe che "nel contratto di governo c'è inclusa anche un una settimana per due persone a Ibiza". E visto che ci siamo, perché mai non chiedere "di cancellare il debito dell'Italia nei confronti dell'UE" con "un bel concertone con reunion dei Pink Floyd?". La richiesta, ovviamente, dovrebbe comunque essere "telefonica" con l'inconfondibile "accento svedese" di fantozziana memoria.

In ogni caso, appellarsi alla BCE "mi sembra un modo davvero originale per ricordare l'anniversario della legge Basaglia", d'altra parte "leggendo questa bozza di contratto di governo non è chiaro se chiedere un Tso o l'intervento della Corte Costituzionale. O tutti e due". Ma c'è anche chi, più prudente, si appella al buon senso: "Io spero che nessuno traduca quei fogli, altrimenti altro che Troika, ci mandano i Caschi Blu dell'ONU".

"Stiamo scrivendo la storia", affermava Di Maio solo qualche giorno fa, "ora passiamo a colorarla", ribattono i commentatori che notano come i due leader si siano "dimenticati di studiare diritto costituzionale". A scherzarci su infatti c'è anche qualche addetto ai lavori, che dopo la lettura sente addirittura di chiedere "scusa ai miei sacrifici accademici e professionali" o esprime timore per "i miei libri di diritto, i miei codici e la Costituzione" che "potrebbero prendere fuoco da soli".

Nessun timore, invece, per il presunto Comitato studiato da Lega e M5S: nel solco della tradizione televisiva italiana e del mitico 'I Fatti Vostri', c'è chi fa notare come "se qualcuno non è d'accordo, il Comitato sai che fa? Manda la pubblicità tà-ra-ta-tà tà-ra-ta-tà!".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.