Home . Fatti . Politica . "Lega e M5S giocano col fuoco", stoccata del leader Ppe

"Lega e M5S giocano col fuoco", stoccata del leader Ppe

POLITICA
Lega e M5S giocano col fuoco, stoccata del leader Ppe

(Fotogramma)

Non scherzate con il fuoco: è il senso dell'appello che il capogruppo del Ppe al Parlamento europeo, Manfred Weber, ha rivolto a Lega e M5S, chiedendo loro di mettere fine al dibattito su euro e regole dell'eurozona. "Questo è un gioco con il fuoco, perché l'Italia è pesantemente indebitata - ha detto Weber in una dichiarazione all'agenzia di stampa tedesca Dpa -. Le iniziative irrazionali e populistiche potrebbero causare una nuova crisi dell'euro, per questo si può solo fare un appello e dire, restare nell'ambito della ragione".

Il capogruppo dei Popolari europei ha poi ricordato che "nella vita quotidiana non c'è alternativa che collaborare strettamente ed in partnership con i nostri vicini in Europa: ecco perché spero che la gente finisca per rendersi conto che il populismo diffonde molte menzogne e nessuna risposta". Fatte tutte queste premesse, Weber ha poi sostenuto che "il nuovo governo merita certamente una chance, perché noi rispettiamo il risultato elettorale".

L'appello del leader dei Popolari non piace a Matteo Salvini, che replica a Weber via Twitter: "Dopo i francesi, oggi è il turno delle minacce tedesche: 'State giocando col fuoco perché l’Italia è pesantemente indebitata' dice Manfred Weber, leader dei Popolari europei... Lui pensi alla Germania, che al bene degli italiani ci pensiamo noi!".

"Il capogruppo del Ppe, Manfred Weber - replica poi in una nota la delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo -, ha perso un’occasione per tacere. Scherza col fuoco chi non rispetta la democrazia e chi vuole calpestare l’esito delle elezioni del 4 marzo cercando di imporre l’ennesimo governo tecnocratico".

"Il Movimento 5 Stelle è un’occasione di cambiamento per un’Europa che ha deluso i cittadini con politiche di austerity fallimentari e una gestione egoistica dell’immigrazione. Ricordiamo a Weber che in tutti i Comuni italiani amministrati dal Movimento 5 Stelle il debito è sceso e gli interventi alle municipalizzate hanno consentito grandi risparmi per i cittadini senza diminuire la qualità dei servizi".

"Questi risultati sono stati premiati dai cittadini e non saranno le minacce di qualche emissario della Merkel a condizionare le posizioni del futuro governo. Il nostro faro sono i cittadini italiani”, concludono.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI