Home . Fatti . Politica . Gattini in Senato, il mistero del tweet

Gattini in Senato, il mistero del tweet

POLITICA
Gattini in Senato, il mistero del tweet

Il tweet con gattini postato dall'account ufficiale del Senato

Un serissimo tweet istituzionale corredato da una foto di... gattini. E' un mistero buffo quello che va in scena sulla pagina Twitter ufficiale del Senato dove, nel condividere l'annuncio della diretta per le audizioni informali sul dl per la riforma del Terzo Settore, è stata allegata l'immagine di tre teneri micetti a riposo. Una circostanza che ha incuriosito e divertito gli utenti, tanto da dare il via a una piccola serie di risposte esilaranti.

"Ma non sono un po' troppo giovani per essere stati eletti senatori?", si chiedono gli utenti, che tentano anche di dare una spiegazione all'accaduto: "Il terzo settore è il gattino nero. Gli altri due sono il primo e il secondo", "Conte e i due vicepremier", e ancora "è iniziata la resistenza con operazioni di sabotaggio", "probabilmente l'immagine sta a significare che sono 3 gatti al lavoro...". "Nella diretta si vedono i micetti?", chiedono ancora i follower perché, come è noto, "i gattini stanno bene su tutto".

Il mistero, però, a quanto si apprende, è facile da svelare: il provvedimento oggetto delle audizioni contiene anche l'integrazione dell'elenco ufficiale delle attività di rilevanza generale ascrivibili al Terzo settore: ed è stata aggiunta la tutela degli animali e la prevenzione del randagismo, in osservanza della legge 281 del 1991 sulla tutela degli animali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.