Home . Fatti . Politica . "Dal barcone si sono tuffati in mare"

"Dal barcone si sono tuffati in mare"

POLITICA
Dal barcone si sono tuffati in mare

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Una parte dei migranti del barcone intercettato ieri sera al largo di Linosa, si sono gettati volontariamente in mare. E' la versione fornita da fonti di palazzo Chigi, che spiega come le navi italiane siano intervenute per salvare dall'annegamento diversi occupanti del barcone, con 450 persone a bordo, intercettato ieri sera al largo di Linosa.

Nella serata di ieri - si fa presente - è stato intercettato a largo di Linosa, da un convoglio costituito da 3 motovedette della Guardia Costiera e una della Guardia di Finanza, un barcone con 450 migranti bordo. Alla vista delle unità italiane il barcone si è fermato e dopo alcuni minuti alcuni migranti hanno iniziato a lanciarsi in acqua.

Grazie all'intervento di una motovedetta della Guardia Costiera i migranti che si erano tuffati in mare, sono tutti stati recuperati. In nottata è poi giunto il pattugliatore Montesperone della guardia di finanza e una nave inglese di Frontex che hanno accolto 442 migranti. Otto persone bisognose di assistenza sono state sbarcate dalla Capitaneria di porto a Lampedusa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.