Home . Fatti . Politica . Fondi Lega, botta e risposta Salvini-magistrati

Fondi Lega, botta e risposta Salvini-magistrati

POLITICA
Fondi Lega, botta e risposta Salvini-magistrati

Matteo Salvini (AFP PHOTO)

Botta e risposta tra l'Anm e Matteo Salvini sui fondi della Lega. "In questi giorni si sta di nuovo parlando del procedimento penale della Procura di Genova relativo ai fondi del movimento politico Lega. Può sembrare ovvio ma - spiega con una nota la Giunta esecutiva centrale dell'Associazione Nazionale Magistrati - è necessario ribadirlo ancora una volta: i magistrati svolgono le attività che prevede la legge e sempre per l’accertamento dei fatti e dunque non solo, quando effettuano gli approfondimenti necessari, non sprecano il denaro dei cittadini ma, al contrario, svolgono la propria azione sempre ed esclusivamente proprio nell’interesse dei cittadini".

"Auspicare poi, come è stato fatto in questo caso, forme di risarcimento a carico dei magistrati come conseguenza della loro attività risulta - conclude l'Anm - assolutamente fuori luogo e appare come una inammissibile e inaccettabile interferenza nel lavoro dei colleghi della Procura di Genova".

SALVINI -
Sulla vicenda, parlando a 'Sky Tg24' venerdì mattina, Salvini si è rivolto agli inquirenti che indagano sui 49 milioni di euro della Lega, al centro dell'indagine sulla truffa sui falsi rimborsi. "Faccio appello alla procura di Genova: se mi dite dove sono i soldi che avremmo in giro per il mondo, li vado a prendere io" ha detto il vicepremier. "Stanno spendendo denaro pubblico per andare a cercare soldi che non ci sono. Spero che qualcuno risarcisca gli italiani di questo denaro pubblico speso per cercare soldi su conti inesistenti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.