Renzi: "Torneremo presto"

"Il governo si sta occupando più di spot che di sostanza e quindi presto toccherà di nuovo a noi". Così Matteo Renzi, senatore del Pd ed ex presidente del Consiglio, in un videomessaggio postato su Facebook. Alla ripresa "ci sarà da divertirsi", dice l'ex segretario dem, secondo il quale l'esecutivo Conte è destinato a non durare oltre l'autunno. Sulla enews Renzi annuncia poi la nuova Leopolda in arrivo: "Prepariamoci alla Stazione Leopolda. 'Ritorno al Futuro' dal 19 al 21 ottobre segnerà un passaggio innovativo e importante".

VITALIZI - Vitalizi dei parlamentari e fondi della Lega. Renzi torna su entrambe le questioni in diretta Fb dal suo ufficio di senatore a palazzo Giustiniani. "Di Maio il suo vitalizio se l'è tenuto, ha tagliato quello degli altri... Io non ce l'ho il vitalizio, Di Maio sì'' dice l'ex premier.

LEGA - Poi il Carroccio. ''Salvini ha detto una cosa passata quasi nel silenzio - rileva Renzi - Ha detto che i magistrati di Genova devono stare attenti perché rischiano di sprecare denaro pubblico. Ma perché ce l'ha con i magistrati di Genova? Perché sono quelli che stanno indagando sui 49 milioni di euro sottratti dalla Lega. Lo spreco di denaro pubblico l'ha fatto la Lega, c'è modo e modo di discutere. Invece di minacciare i magistrati di Genova, la Lega pensi a restituire i soldi pubblici...''.

''C'è una sentenza della Cassazione che dice che la Lega deve restituire i soldi. Io dico che a settembre-ottobre, su questa roba, ne vedremo delle belle... Come fanno i cinque stelle che gridano 'onestà, onestà', a stare con una forza politica, la Lega, che deve restituire agli italiani circa 49 milioni di euro?'' chiede Renzi.