Home . Fatti . Politica . Salvini: "Capotreno Trenord andrebbe premiata"

Salvini: "Capotreno Trenord andrebbe premiata"

POLITICA
Salvini: Capotreno Trenord andrebbe premiata

(Fotogramma)

"Se non hai mai preso un treno pendolari, cosa che a me è capitata di fare per anni e anni, poi non arrivi a capire perché la notizia di questa settimana è quella della capotreno che esasperata per l'ennesima aggressione sul treno in Lombardia ha detto 'molestatori, rompip... e zingari sono pregati di scendere perché non ne possiamo più'. Ebbene, qualcuno ha detto che questa capotreno dovrebbe essere licenziata. Secondo me dovrebbe essere premiata perché difende il diritto a viaggiare sicuri di gente che già ha delle rotture di scatole". Così Matteo Salvini in un comizio trasmesso in diretta Facebook a Lesina, in Puglia, è tornato sul caso dell'annuncio 'anti-zingari' sul treno Milano-Cremona.

"E' chiaro che i fenomeni della sinistra - ha aggiunto il vicepremier - che il treno dei pendolari non lo prendono mai, parlano di 'razzista'. Per carità, avrà detto qualche parola fuori posto, ma a me interessa la sostanza più che la forma".

SERVIZIO MILITARE - Durante il comizio, il titolare del Viminale ha poi annunciato che di fronte ai tanti esempi di mancanza di educazione e senso civico, "facciamo bene a studiare se, come e quando reintrodurre per alcuni mesi il servizio militare, il servizio civile per i nostri ragazzi e le nostre ragazze così almeno impari un po' di educazione che mamma e papà non sono in grado di insegnarti".

FORNERO - "Siamo al governo solo da due mesi, anche se sono invecchiato di 20 anni... - ha continuato Salvini -. E mi fanno ridere quelli della sinistra che dicono che non abbiamo ancora risolto i problemi degli italiani. Sono stati al governo sei anni e non hanno risolto una mazza. Abbiamo fatto più noi in due mesi che loro in sei anni".

"E siamo - ha aggiunto - solo all'inizio, perché non mi dimentico le promesse fatte in campagna elettorale e la rivoluzione che stiamo facendo su immigrazione e sicurezza la vogliamo fare anche sul fronte economico. Piaccia o non piaccia all'Europa, la nostra attenzione è rivolta agli italiani: lavoro, pensioni e vita degli italiani. E cominceremo smontando la legge Fornero".

"DI MAIO PERSONA SERIA" - Parlando dell'esecutivo gialloblu, Salvini si è poi detto "contento di aver dato vita a questo governo". Nei Cinque Stelle, ha spiegato, "ho trovato gente seria. E Luigi Di Maio è una persona seria, con voglia di fare. Quindi, conto che andremo avanti ancora parecchio, per lo scorno di qualcuno. Stasera ci sono le stelle cadenti, è l'eclissi di Renzi..."

SCUOLE SICURE - Il ministro dell'Interno ha inoltre annunciato per settembre l'"operazione scuole sicure con una ventina di sindaci". L'obiettivo, ha sottolineato Salvini è andare "a beccare quegli spacciatori che vendono morte davanti alle scuole medie e alle superiori. Mettiamo un po' di soldini per andare a beccarli".

CARCERI - Salvini ha speso poi delle parole sulla questione carceri. "Questo governo - ha assicurato - a differenza dei precedenti, non approverà mai indulti, svuota-carceri, sconti di pena che rimettono in strada delinquenti che erano appena entrati. Sei condannato? Stai dentro fino alla fine... Anzi, c'è quello che per me è un modello, quello austriaco: se c'è la condanna definitiva, visto che la permanenza in carcere costa centinaia di euro, c'è l'obbligo di lavorare ogni giorno per ripagare i cittadini del peso economico della tua condanna. In Italia va al contrario: se non hai il televisore abbastanza grande, son casini e si lamentano...".

MINISTRO IN BERMUDA - Infine, commentando il proprio look, Salvini ha osservato: "Domani qualche giornalista noterà che il ministro dell'Interno è in bermuda. E allora? Di gente in giacca e cravatta anche in agosto ne abbiamo visti a migliaia. E ci hanno fottuto. E' agosto, fa caldo, e io non voglio 'impinguinarmi'".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.