Home . Fatti . Politica . Sibilia: "Oggi si ferma tutta Italia ma calcio no..."

Sibilia: "Oggi si ferma tutta Italia ma calcio no..."

POLITICA
Sibilia: Oggi si ferma tutta Italia ma calcio no...

(Fotogramma)

"Oggi si ferma tutta l'Italia. Ma il calcio no, quello non si ferma. Le partite di pallone cominciano. Non potevano aspettare. Oggi si tifa, si urla e si sbraita. Ma cosa è diventato sto calcio?". Così, su Facebook, il sottosegretario al Viminale ed esponente M5S Carlo Sibilia.

Sull'ipotesi di un possibile rinvio di tutta la prima giornata di Serie A si era espresso ieri anche il ministro dell'Interno, Matteo Salvini: "Penso - aveva detto - che sarebbe doveroso, per rispetto e vicinanza a Genova e ai parenti delle vittime, che anche il campionato di calcio sabato e domenica si fermasse. Non lasciamo sole le squadre genovesi, business e interessi televisivi possono attendere".

Un pensiero condiviso anche da Roberto Fabbricini, commissario della Figc, che ai microfoni di Rai Sport aveva espresso parere favorevole a un eventuale rinvio: "Sabato - ha detto - è un giorno di lutto nazionale e credo che ogni opinione riguardo un possibile rinvio sia corretta. Per quello che ho patito davanti alla tv, per le scene drammatiche che ho visto, che dimostrano come le nostre vite siano appese a un filo, è indubbio che uno stop di riflessione ci vorrebbe''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.