Home . Fatti . Politica . Diciotti, Renzi: "Restiamo umani, fateli scendere"

Diciotti, Renzi: "Restiamo umani, fateli scendere"

POLITICA
Diciotti, Renzi: Restiamo umani, fateli scendere

Matteo Renzi (Ipa/Fotogramma)

"Restiamo umani e #FateliScendere". E' l'appello lanciato su Facebook da Matteo Renzi, senatore del Partito democratico ed ex presidente del Consiglio, in merito allo stallo della nave Diciotti, bloccata da lunedì al porto di Catania. "Ci sono 150 eritrei che fuggono dalla guerra. E ci sono 42 italiani che servono con onore il nostro Paese nella Guardia Costiera. In totale sono 192 persone. Sono tutti sequestrati dai post Facebook di qualche ministro - sostiene l'ex premier - Ma i diritti umani valgono più dei 'mi piace' sui social". "E allora ricordiamoci che noi siamo l'Italia, non uno stato canaglia", sottolinea Renzi, concludendo: "Restiamo umani e #FateliScendere".

Sul caso Diciotti parte così l'offensiva del Pd affinché i migranti eritrei vengano fatti scendere al più presto. Su Twitter i dem, dall'ex segretario al capogruppo a Palazzo Madama Andrea Marcucci, lanciano l'hashtag #FateliScendere. "Abbiate un sussulto di umanità, di rispetto della nostra Costituzione, delle leggi! Ponete fine al discredito dell'Italia che avete provocato!", scrive la senatrice Valeria Fedeli. "Un nuovo giorno, una nuova ferita il comportamento del #governogialloverde sulla #Diciotti. L'Italia è isolata in Europa: un fallimento politico ma, soprattutto, un fallimento umano. Ora basta #fateliscendere", le fa eco il collega Ernesto Magorno. Su Fb interviene Maria Elena Boschi, deputata del Partito democratico. "Cari leoni da tastiera in servizio permanente - scrive -, vi auguro di ascoltare le storie devastanti di chi è bordo della #diciotti. Se avete un cuore sarete i primi a commuovervi e chiedere: #FateliScendere".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.