Il brindisi di Salvini

Il giorno dopo la notizia dell'indagine in corso, il ministro dell'Interno Matteo Salvini posta una foto sorridente con un bel boccale di birra in mano. "Sempre più determinato a difendere gli italiani, un brindisi a chi indaga, insulta o ci vuole male" cinguetta il vicepremier con canna da pesca e felpa dedicata a Pinzolo in provincia di Trento. Poco prima aveva scritto: "State tranquilli, non ho paura di nulla: indaghino, mi interroghino, mi arrestino. Io sono FIERO di battermi per difendere i confini, tutelare la sicurezza degli italiani e proteggere il futuro dei nostri figli. Vi voglio bene".