Home . Fatti . Politica . Furia Renzi contro Giarrusso

Furia Renzi contro Giarrusso

POLITICA
Furia Renzi contro Giarrusso

(Fotogramma)

"Una vergogna dopo l'altra: questi sono i Cinque Stelle al Governo". Lo scrive Matteo Renzi su Facebook. "Amici, ma davvero pensavate possibile allearsi con questi?", chiede l'ex-segretario dem. "La vicenda della ex Iena Dino Giarrusso - aggiunge - è scandalosa. Questo signore lavorava alle Iene, programma con il quale ha collezionato figuracce storiche come quella con il regista Brizzi, ingiustamente accusato di violenza, o con il professor Burioni sui vaccini".

"Non contento, ha scelto la strada della politica: si è candidato, naturalmente coi Cinque Stelle e non è stato eletto. Ma quelli che urlano contro la Casta sono i primi a farsi sistemare dal potere. E allora Giarrusso prima è stato piazzato in un ufficio stampa alla Regione Lazio, poi al Governo. E che gli fanno fare? Gli fanno controllare i concorsi universitari, perché 'lavorava alle Iene'. Alla faccia del merito!", sottolinea Renzi.

"E a chi è già pronto a dire: ma quando c'eri tu - prosegue Renzi - cosa avete fatto voi, ricordo che noi abbiamo chiamato a servire il Paese gente come Andrea Guerra, ex Ceo di Luxottica, per le politiche industriali. Gente come Diego Piacentini, top manager della Silicon Valley, per Italia digitale. Gente come Raffaele Cantone, magistrato in prima fila contro la camorra, per l'autorità nazionale anti corruzione".

"Adesso - aggiunge l'ex premier - quelli delle Iene per le Università, quelli dal Grande Fratello per la Comunicazione, un premier indiscussa star di 'Chi l'ha visto?'. E sempre in nome del merito uno studente fuoricorso ministro della disoccupazione. Amici, ma davvero pensavate possibile allearsi con questi?", conclude.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.