Home . Fatti . Politica . "Salvini farnetica", Renzi all'attacco

"Salvini farnetica", Renzi all'attacco

POLITICA
Salvini farnetica, Renzi all'attacco

Matteo Renzi (Fotogramma)

Dichiarazioni "farneticanti". Matteo Renzi definisce così, senza mezzi termini, le parole pronunciate ieri in diretta Facebook da Matteo Salvini a commento dell'avviso di garanzia ricevuto per la vicenda dei migranti della nave Diciotti. "Come al solito mi tira in ballo", scrive l'ex premier in un post sul social riferendosi al passaggio in cui il ministro dell'Interno scrive: "Ora Boldrini, Renzi, Gad Lerner, Saviano... la Mannoia staranno festeggiando". L'ex segretario del Pd replica: "Cerca di fare la vittima ma l’idea che chi è stato eletto parlamentare o siede al Governo possa violare tranquillamente la legge è aberrante".

"E attenzione: Salvini - aggiunge Renzi - butta tutto sulla questione immigrazione per un preciso calcolo politico. Lui sa che la Lega deve restituire 49 milioni di euro. Sa che c’è una sentenza. E sa che gli italiani non perdonano chi ruba i propri soldi. Quindi prova a diventare un martire e cerca lo scontro coi magistrati siciliani. Che vergogna!". "Il punto - continua - è che Salvini è dentro fino al collo alla vicenda dei 49 milioni rubati dalla Lega. Fino al collo. E pur di non parlarne porta lo scontro istituzionale al massimo livello". E conclude: "C’è solo un messaggio da ripetere fino alla noia: Salvini restituisci i soldi che la Lega ha rubato agli italiani. Tutto il resto è solo un vile tentativo di screditare le istituzioni e di prendere in giro gli italiani".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.