Home . Fatti . Politica . Salvini: "Pace fiscale fino a 500mila euro"

Salvini: "Pace fiscale fino a 500mila euro"

POLITICA
Salvini: Pace fiscale fino a 500mila euro

Matteo Salvini (FOTOGRAMMA)

"Chiudiamo la rottamazione vecchia dei governi passati e ci sarà la pace fiscale , saldo e stralcio, per quel che mi riguarda sotto i 500mila euro". Lo ha detto Matteo Salvini a 'Rtl 102.5'.

"La pace fiscale riguarda alcuni milioni di italiani che hanno fatto la dichiarazione dei redditi, non quelli che hanno 4 Ferrari - ha spiegato il vice premier -. Se il negozio è andato male, il figlio ha perso il lavoro e non riescono a pagare, io non voglio interessi, more, sanzioni e capitali. Se te ne chiedo il 15%, incasso e tu torni a lavorare. Non è una rottamazione come in passato ma un intervento a gamba tesa".

SPREAD - "Lo spread che sale? E' scontro tra vita vera e realtà finanziaria. Se volessi pensar male, dovrei pensare che c'è chi agita il fantasma spread perché l'Italia che torna a crescere non è l'Italia pronta a svendere le sue aziende" ha detto in mattinata il vicepremier, parlando al convegno Ugl 'Crescita economica e prospettive sociali in un'Europa delle Nazioni', alla presenza di Marine Le Pen. "Chi pensa di speculare sull'economia - ha aggiunto - perde tempo e perde denaro".

"Vedo una manovra finanziaria di speculatori alla vecchia maniera, che puntano sul crollo del Paese per comprare le aziende sane - ha concluso -. A nome del governo dico non torneremo indietro".

Della stessa opinione il collega di governo Luigi Di Maio: "In questo momento vedere il presidente del Fondo salva-Stati fare interviste a Bloomberg proprio nel giorno in cui potevano esserci difficoltà per l'Italia, lasciatemi dire che è francamente singolare. Come vedete, quando i mercati non raggiungono 300 di spread qualche commissario spara contro l'Italia", spiega il vicepremier rispondendo alle domande dei cronisti all'ambasciata italiana a Berlino e richiamando le parole del direttore generale dell'European Stability Mechanism (Esm), Klaus Regling.

"Se si mettono in contraddizione il mercato e i diritti dei cittadini - prosegue Di Maio - il mercato perde sicuro. Noi abbiamo varato una manovra in cui crediamo, che crediamo possa rilanciare il Paese, le imprese e aiutare le persone in difficoltà".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.