Home . Fatti . Politica . Fico: "Fare luce sulla morte di Cucchi"

Fico: "Fare luce sulla morte di Cucchi"

POLITICA
Fico: Fare luce sulla morte di Cucchi

Roberto Fico (Fotogramma)

"Oggi più che mai emerge l'esigenza non più rinviabile di fare luce sulla morte di Stefano Cucchi. Una morte che non può avvenire in un Paese civile". Lo scrive su Twitter il presidente della Camera, Roberto Fico dopo il colpo di scena oggi alla nuova udienza davanti alla Corte d'Assise in cui Francesco Tedesco, uno dei cinque militari imputati ha confessato quanto successo durante e dopo le fasi dell’arresto di Cucchi, indicando come autori del pestaggio i colleghi.

Patrizio Gonnella, presidente di Antigone, sottolinea: "Finalmente ci avviciniamo alla verità". "Ci auguriamo - continua - che in tempi brevi si arrivi al termine del processo e alle conseguenti condanne e si restituisca giustizia a Stefano e alla sua famiglia". A distanza di nove anni dalla morte di Cucchi, avvenuta il 22 ottobre del 2009 nel reparto carcerario dell'ospedale Pertini, "si fa finalmente un passo decisivo verso la giustizia", osserva Antigone sottolineando che la confessione di uno dei carabinieri attualmente sotto processo, il quale ha chiamato in causa a vario titolo gli altri suoi colleghi, "squarcia il muro di omertà che in questi anni si era creato attorno a questo caso".

Per Walter Verini, responsabile Giustizia del Pd, ''finalmente i muri e i veli che volevano impedire di ottenere verità e giustizia per Stefano Cucchi, si stanno sgretolando del tutto. La battaglia di Ilaria, di tante persone e associazioni, della cultura e del cinema di impegno civile, delle forze più consapevoli dell'ordine e della sicurezza ha portato a rendere chiaro quello che si immaginava e sapeva, ma che troppe opacità, omertà e complicità avevano impedito di chiarire".

Su Facebook Gianluca Peciola, Movimento Civico per Roma, scrive: ''Il muro è crollato, come dice Ilaria. Stefano Cucchi ucciso e una famiglia massacrata dal lutto e dalle calunnie di tanti, troppi uomini e donne senza onore. Alla fine, dopo anni di sofferenza la verità e la giustizia si avvicinano''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.