Home . Fatti . . F1: Raikkonen, aiuteremo Mattiacci ma nessuno fa miracoli

F1: Raikkonen, aiuteremo Mattiacci ma nessuno fa miracoli

La nomina di Marco Mattiacci come nuovo team principal della Ferrari ''non cambierà nulla nell'immediato dal momento che nessuno fa miracoli''. Così Kimi Raikkonen commenta, alla vigilia delle prime prove libere del Gp di Cina, le dimissioni di Stefano Domenicali e il passaggio di consegne con Mattiacci al muretto del team di Maranello.

''Tutti siamo rimasti un po' sorpresi, ma si è trattato di una decisione di Stefano'', dice il pilota finlandese. ''Se si è sentito di fare così bisogna accettarlo, la vita va avanti. Personalmente io trovo tutto questo triste perché credo sia un ottimo ragazzo e perché ho lavorato con lui per molti anni. Le cose però sono andate in questo modo e sono sicuro che il team saprà gestire la situazione''.

Raikkonen ha incontrato Mattiacci in passato: ''Però -avverte- non lo conosco molto bene. Di certo qui troverà un grande gruppo di persone che lo accoglieranno e lo aiuteranno ad adattarsi rapidamente. Prevedo che non avrà problemi e sono sicuro che farà un ottimo lavoro per noi. Avrà tutto ciò che gli serve per farci crescere. Però non cambierà nulla nell'immediato dal momento che nessuno fa miracoli e che conosciamo il nostro attuale valore. Noi sappiamo in quali aree dobbiamo lavorare ma miglioramenti significativi non arrivano nel giro di una notte''. (segue)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.