Home . Immediapress . Mondo Rai, appuntamenti e novita' dell'11 febbraio

Mondo Rai, appuntamenti e novita' dell'11 febbraio

IMMEDIAPRESS
Mondo Rai, appuntamenti e novita' dell'11 febbraio

Roma, 10 febbraio 2014 - Domani dalle 11.00 alle 12.25, in diretta dalla Sala B di via Asiago, nuova puntata di Radio2 Supermax all'insegna della comicità con i personaggi di Max Giusti, come Renzo Arbore che parla a modo suo dell'imminente Festival di Sanremo del quale sarà ospite, Berlusconi che segretamente tifa Napoli e l'attore Servillo, campione di gentilezza.Tra gli ospiti, Vincenzo Salemme, che il 13 febbraio torna a grande richiesta al Teatro Olimpico di Roma con la nuova edizione de ''Il Diavolo Custode'' del quale, tra una battuta e l'altra, il mattatore napoletano darà un assaggio nel corso della trasmissione. Sarà quindi la volta diParisse, la bella cantante italo-canadese che insieme alla SuperMax Band canterà live ''Don't Stop''.

Le polemiche politiche arrivano di nuovo a coinvolgere il presidente Napolitano mentre si discute del futuro del Governo Letta. A Ballarò nella puntata in onda domani, alle 21.05 su Rai3, saranno ospiti di Giovanni Floris il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi del NCD, Pina Picierno della segreteria nazionale del PD, il sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo di Forza Italia, il leader di SEL Nichi Vendola, il direttore del Corriere del Mezzogiorno Antonio Polito, la condirettrice del nuovo quotidiano Pagina 99 Roberta Carlini, il giornalista dell'Espresso Stefano Liviadotti, il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli. In apertura la copertina satirica di Maurizio Crozza.

Come funzionano le banche? Un cittadino comune che strumenti ha per difendersi e per tutelare i suoi interessi? Mario Bortoletto è un imprenditore edile di Padova e ha scritto il libro ''La rivolta del correntista''. Se ne discuterà domani a ''Start, la notizia non può attendere'', in onda su Radio1 alle 10.35.L'11 febbraio dello scorso anno, Benedetto XVI annunciava, e lo fece parlando in latino, la rinuncia al Pontificato. Un momento storico di grande importanza in cui anche la comunicazione ha avuto un peso determinante: quel momento verrà ricordato con il sociologo della comunicazione Gianpiero Gamaleri.Un palazzo crolla e il Comune, per mettere in sicurezza la zona, costruisce dei muretti per impedire l'accesso nei punti a rischi: è l'ultimo esempio di come un quartiere come la Vucciria a Palermo, rievocato anche da pittori come Guttuso, versi in gravi condizioni di abbandono.A "Start salute e benessere" si parlerà di prostata con Vincenzo Mirone, segretario generale della società italiana di Urologia.

Divertimento e risate con il film "Ricatto d'amore", in onda su Rai1 domani alle 21.10. Quando la potentissima dirigente editoriale Margaret (Sandra Bullock) rischia di essere deportata nella sua terra natale, il Canada, questa brillante professionista dichiara di essere fidanzata con il suo assistente Andrew (Ryan Reynolds), che non sospetta nulla e che lei ha tormentato per anni. Lui accetta di partecipare all'imbroglio, ma pone delle condizioni. L'improbabile coppia si dirige allora in Alaska per incontrare la bizzarra famiglia dell'assistente (interpretata da Mary Steenburgen, Craig T. Nelson e Betty White) e questa donna metropolitana sempre in controllo si ritrova in tante situazioni in cui risulta un pesce fuor d'acqua. Con un imminente matrimonio in vista e un ufficiale del servizio immigrazione alle calcagna, Margaret e Andrew giurano con riluttanza di rimanere fedeli al piano, nonostante le conseguenze imprevedibili che potrebbe avere.

Questa settimana riflettori puntati sul Franchi di Firenze e sul San Paolo di Napoli per conoscere le due finaliste di Coppa Italia.Domani e mercoledì 12 febbraio si giocheranno infatti le due semifinali di ritorno. Le prime due squadre a scendere in campo saranno Fiorentina-Udinese. I ragazzi di Guidolin dovranno difendere il risultato dell'andata, quando si imposero 2 a 1 grazie alle reti di Di Natale e Muriel. La partita sarà trasmessa su Rai2, a partire dalle 21.00, con telecronaca di Marco Lollobrigida supportato dal commento tecnico di Mario Somma.Le interviste a bordo campo saranno a cura di Fabrizio Failla e Amedeo Goria. Mercoledì 12 febbraio la Roma di Garcia sfiderà il Napoli di Benitez per provare a raggiungere la finale dopo aver vinto all'Olimpico all'andata per 3 a 2. La diretta di Roma-Napoli, alle 20.35 su Rai1, sarà raccontata ai telespettatori da Gianni Cerqueti e Aldo Dolcetti, con le interviste a bordo campo di Alessandro Antinelli e Dario Di Gennaro.

Rai Educational presenta Franco Zeffirelli, appunti di una vita straordinaria di Giorgio Serafini Prosperi, regia di Pino Galeotti, in onda domani alle 21.15 su Rai Storia - Digitale terrestre e TivùSat.Il Franco Zeffirelli mai visto. Quello segreto, nascosto, più intimo. Lontano dalle polemiche superficiali e vicino ad una dimensione spirituale che - pur avendo accarezzato costantemente la vita del Maestro - mai si è mostrata come in occasione dell'intervista rilasciata a Rai Storia per il suo novantesimo compleanno, lo scorso 12 febbraio 2013. Un documento unico ed eccezionale, ideale per celebrare una tra le figura più rappresentative del panorama culturale italiano. Un'ora nel corso della quale Rai Storia ricostruisce le tappe principali di un'esperienza oltre che artistica, umana e spirituale.La figura che si propone è realmente fuori dal comune, soprattutto rispetto a ciò che il mondo ha fino ad oggi conosciuto di Zeffirelli. Inusuale, disposto al racconto più intimo, a svelare le radici profonde della sua arte. Spiritualità e riflessione nuove che emergono - per la prima volta e contemporaneamente - con grande forza ed estrema delicatezza. In questo percorso - più umano che artistico - emergono forti i personaggi che hanno segnato la vita del Maestro.''Andavamo da Giorgio La Pira tutti i pomeriggi a San Marco - racconta Zeffirelli - e lui era felicissimo di vederci. Parlava dei miracoli come un tecnico: bisogna semplificare il sovrannaturale, diceva, perché noi siamo schiavi del naturale''. Poi San Francesco, ''figura affascinante alla cui predicazione non si può resiste perché - racconta il regista - Francesco parlava di cose dell'altro mondo come se fossero di questo mondo''.

Da cosa dipendono i comportamenti di uomini e animali? Prima di tutto dall'imprinting, ovvero dall'impronta che tutti gli animali ricevono dai ''genitori'', sia pure in modi diversi. Una scoperta che porta la firma dell'etologo austriaco Konrad Lorenz, protagonista dell'ultimo appuntamento con ''Lampi di Genio in Tv'', il programma di Rai Educational dedicato ai grandi della scienza e condotto da Luca Novelli, in onda domani alle 12.30 su Rai Scuola, con repliche successive.Trasformato da Novelli in disegno animato, Lorenz racconta gli studi che lo portarono anche al Nobel per la Medicina, nel 1973 e le scoperte sul comportamento degli animali. Ma rivela anche le inattese analogie tra oche ed esseri umani.

Il secondo lungometraggio di Eros Puglielli, "Occhi di cristallo", in onda su Rai Movie domani alle 21.15, già noto per essere una sorta di biografo video di Jovanotti (suo il "dietro le quinte" L'albero del 1997), è un thriller in piena regola. Il film racconta la caccia dell'ispettore Amaldi ad uno spietato assassino che amputa un pezzo da ognuna delle sue vittime, e al cui posto lascia pezzi di una bambola a dimensioni reali dell'800. Gli indizi portano a credere che si tratti di un imbalsamatore.Cupo e aggressivo, Amaldi inizia inoltre una relazione con Giuditta, una studentessa che è oggetto delle attenzioni di un maniaco, e il cui destino finisce per intrecciarsi col caso seguito dall'ispettore. Puglielli è rigoroso nel rispettare i canoni del genere e la sua dedizione dà buoni frutti. Il film è infatti ben costruito e godibile, senza le impennate di un Dario Argento ma neppure viziato dalle clamorose cadute di tono che spesso abitano le pellicole del Maestro romano. Il mix di attori spagnoli e italiani funziona, e la presenza di Lo Cascio nel cast è ormai garanzia di qualità.Nella sobrietà generale, il regista si concede comunque più di una trovata stilistica originale (molto bella la scena dell'inseguimento nell'ospedale).

L'impatto del referendum anti-immgirazione svizzero su Europa e Italia al centro della puntata di Radio Anch'Io in onda su Radio1 domani alle 9.05 con politici e esperti. Le conseguenze sui trattati in via di definizione con Bruxelles, i futuri rapporti con gli altri Paesi dell'Unione, le ripercussioni sui circa cinquemila frontalieri lombardi che lavorano in Ticino saranno discussi insieme con gli ascoltatori che, come sempre, potranno chiamare il numero verde 800 05 00 01.Il dibattito, che toccherà anche le derive nazionaliste nell'approssimarsi del voto europeo, vedrà la partecipazione, in collegamento telefonico, del vicepresidente della commissione europea Antonio Tajani, il vice presidente del Parlamento Europeo Gianni Pitella, il capogruppo delle delegazione italiana dei Popolari Europei Giovanni La Via, Matteo Salvini, eurodeputato e segretario LN, il senatore 5 Stelle Francesco Molinari della Commissione Politiche Comunitarie, il geopolitogo Vittorio Emanuele Parsi, l'esperta di diritto internazionale Elena Sciso e il giornalista Claudio del Frate del Corriere della Sera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.