Home . Immediapress . Agricoltura e Allevamento . Il Gruppo Elior sceglie un approvvigionamento sostenibile per tre ingredienti

Il Gruppo Elior sceglie un approvvigionamento sostenibile per tre ingredienti

AGRICOLTURA E ALLEVAMENTO

PARIGI, December 19, 2016 /PRNewswire/ --

Elior Group ha annunciato oggi i suoi primi impegni di approvvigionamento sostenibile per i tre ingredienti: uova, olio di palma e di pesce.

     (Logo: http://photos.prnewswire.com/prnh/20160411/353501LOGO )

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/448369/Sustainable_Sourcing_Commitments.jpg )

Uova: il Gruppo Elior si è impegnato a porre fine all'approvvigionamento di uova provenienti da allevamenti in gabbia prima del 2025 e a promuovere il benessere degli animali.

Negli Stati Uniti, Elior ha già stipulato una partnership con la Humane Society degli Stati Uniti [1] per promuovere il benessere degli animali e la loro protezione: entro il 2020, i 10 milioni di uova che vengono approvvigionati ogni anno, saranno tutti provenienti da allevamenti all'aria aperta. Nel Regno Unito, Elior sostiene l'iniziativa diretta dei trasporti Welfare del governo i cui obiettivi, tra l'altro, comprendono la riduzione del trasporto di bestiame su lunghe distanze. In Francia, Elior richiede ai suoi fornitori di firmare una Carta benessere degli animali e nelle sue verifiche, integra il controllo sulle condizioni di vita e di macellazione degli animali.

Olio di palma: il Gruppo Elior si assume l'impegno di vietare l'olio di palma e di utilizzare solo prodotti che contengono olio di palma sostenibile.

In Francia, Elior ha smesso totalmente di utilizzare l'olio di palma nel 2004 e ha accompagnato i propri fornitori sostituendolo con un altro tipo di olio vegetale dal 2011.

Elior Group accompagna l'utilizzo di olio di palma sostenibile. In Francia, alcuni prodotti (in particolare biscotti) già contengono olio di palma RSPO certificato [2]. Nel Regno Unito, Elior sostiene la politica del governo britannico incitando le aziende a rifornirsi solo di olio di palma sostenibile certificato entro la fine del 2016.

Pesce: il Gruppo Elior si è impegnato a preservare la biodiversità delle popolazioni marine attraverso l'adozione di una politica di approvvigionamento dinamica e proattiva, in linea con l'evoluzione degli ecosistemi marini e le raccomandazioni degli esperti. 

Per dieci anni, il Gruppo Elior ha implementato una strategia di approvvigionamento responsabile progettata per preservare la biodiversità marittima. In Francia, il Gruppo è uno dei membri fondatori dell'Alleanza Pesca Responsabile ed ha messo fine all'acquisto di alcuni pesci in via di estinzione, come il granatiere, il tonno rosso, la molva azzurra, il pesce sciabola nero e la maggior parte delle specie di squali. Il Gruppo ha inoltre vietato l'acquisto di pesce pescato con metodi di pesca selvaggia nel Mar Baltico a causa dell'intensa attività industriale in questa zona e dell'accumulo di molecole chimiche cancerogene (diossine e PCB). Nel Regno Unito, Elior serve solo pesci che sono stati approvati dalla Marine Conservation Society ed ha una lista nera di 19 specie di pesci.

Questi impegni fanno parte del Group's Positive Foodprint Plan™il cui inento è quello di lasciare un'impronta positiva sul pianeta entro il 2025, con quattro obiettivi: 

[1] Associazione internazionale per la difesa degli animali

[2] Tavola rotonda sull'olio di palma sostenibile

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI