Home . Immediapress . Architettura e edilizia . Generali restaura il cuore di Venezia con il lancio dell'iniziativa globale a favore delle comunita' THE HUMAN SAFETY NET

Generali restaura il cuore di Venezia con il lancio dell'iniziativa globale a favore delle comunita' THE HUMAN SAFETY NET

ARCHITETTURA E EDILIZIA

VENEZIA, Italia, October 4, 2017 /PRNewswire/ --

Le Procuratie Vecchie, sede storica di Generali a Venezia, saranno restaurate dal noto architetto David Chipperfield, per diventare la casa di The Human Safety Net aperta anche al pubblico.

Un movimento globale che unisce le comunità di tutto il mondo attraverso una rete di 'persone che aiutano altre persone'.

Assicurazioni Generali, una delle maggiori compagnie di assicurazioni del mondo, annuncia oggi il lancio di The Human Safety Net, iniziativa globale per supportare le comunità più vulnerabili. The Human Safety Net è promossa da Generali, ma è aperta ad alleanze e partnership tra privati e organizzazioni che ne condividano i valori e la missione.

     (Photo: http://mma.prnewswire.com/media/566894/Generali_The_Human_Safety_Net.jpg )

Migliorare e proteggere la vita delle persone

The Human Safety Net si basa sulla convinzione che la creazione di comunità di persone che aiutano altre persone possa apportare un cambiamento di lungo termine. Risponde all'impegno di Generali a contribuire a creare una società, sana, resiliente e sostenibile, dove le persone possono progredire e prosperare.

I programmi di The Human Safety Net affrontano tre importanti temi socio-demografici che coinvolgono le comunità in cui viviamo e lavoriamo: creare pari opportunità di vita per bambini in situazioni svantaggiate, aiutare i rifugiati a creare le loro start-up e salvare i neonati dalle conseguenze debilitanti e potenzialmente fatali dell'asfissia. Questi programmi rispondono a tre diverse sfide, ma condividono un unico obiettivo: liberare il potenziale delle persone svantaggiate in modo che possano trasformare le loro vite, quelle delle loro famiglie e delle comunità in cui vivono. 

Un imponente progetto di restauro che riconnetterà e darà nuova vita a Piazza San Marco

Nell'ambito del suo impegno a lungo termine, Generali creerà una sede per The Human Safety Net all'interno di uno dei suoi beni immobili più pregiati: le Procuratie Vecchie nell'emblematica Piazza San Marco a Venezia. Sito Patrimonio Mondiale UNESCO e sinonimo di creatività, ingegnosità e inclusività, la città di Venezia rappresenta la sede ideale per The Human Safety Net. 

Generali è impegnata in un importante progetto di restauro delle Procuratie Vecchie che abbraccerà anche altre parti della piazza e dei Giardini Reali. A lavori ultimati, si ricreeranno alcuni storici percorsi creando un flusso rinnovato all'interno dell'area della Piazza San Marco.

Generali ha assegnato il restauro delle Procuratie Vecchie al noto architetto David Chipperfield che, rispettandone il patrimonio storico e culturale, trasformerà l'edificio nel cuore pulsante di The Human Safety Net. Le Procuratie Vecchie apriranno le porte a chiunque cerchi ispirazione nei progetti di The Human Safety Net o voglia scambiare idee, fare volontariato o promuovere azioni collettive. L'hub ospiterà regolarmente esposizioni, eventi e dibattiti pubblici sulle sfide demografiche e sociali più pressanti, dalla povertà all'immigrazione.

Commento di Philippe Donnet, Amministratore Delegato del Gruppo Generali: "La bellezza di Venezia è una fonte di ispirazione per tutto il mondo e Generali è molto orgogliosa di arricchire il patrimonio artistico della città attraverso il restauro di Piazza San Marco. 

Con l'apertura al pubblico di questi spazi storici, per la prima volta in 500 anni, stiamo creando un nuovo spazio dinamico dove le persone possono incontrarsi per discutere alcune delle più pressanti tematiche sociali che la nostra società globale si trova oggi ad affrontare. 

Siamo grati alle autorità Veneziane per il supporto in questo progetto. Venezia è sempre stata un crocevia di culture diverse provenienti da tutto il mondo e la nostra speranza è che questa tradizione possa essere ulteriormente arricchita da The Human Safety Net e il suo movimento di "persone che aiutano persone". David Chipperfield è stata una scelta naturale, per il suo amore per Venezia e la sua visione di una ristrutturazione rispettosa del patrimonio sia dal punto di vista architettonico che sociale." 

David Chipperfield, fondatore di David Chipperfield Architects: "The Human Safety Net e la sua sede a Venezia, una città immersa nella storia e nella cultura, apportano conoscenza e ispirazione per la collettività. Sono felice di lavorare su questo progetto che, coerente da un punto di vista architetturale e sociale, coinvolgerà e unirà idee e persone di tutto il mondo. Il lavoro in sinergia con Generali mira a trasformare le Procuratie Vecchie in uno spazio dinamico che rappresenti la missione globale di The Human Safety Net e allo stesso tempo preservi l'imponente bellezza e storia degli edifici."

Tre programmi  

THE HUMAN SAFETY NET per famiglie: Questo programma promuoverà pari opportunità di vita per bambini che crescono in condizioni di povertà. The Human Safety Net fornirà supporto a 30.000 genitori nei primi sei anni di vita dei loro bambini, che è stato dimostrato scientificamente essere il periodo più formativo. Durante questi anni prende forma ciò che il bambino realizzerà a scuola, nel campo della salute e della carriera lavorativa.

THE HUMAN SAFETY NET per start-up di rifugiati: Generali ha adottato un approccio diverso per affrontare la crisi dei rifugiati in Europa. Il programma si propone di realizzare il potenziale imprenditoriale dei rifugiati affinché possano procurarsi con dignità i mezzi di sostentamento nel nuovo 'Paese di appartenenza'. L'obiettivo è aiutare i rifugiati a creare 500 nuove imprese, posti di lavoro e opportunità professionali.

THE HUMAN SAFETY NET per neonati: Generali lavorerà con la comunità medica e i genitori per migliorare la prevenzione e le cure per una malattia neonatale devastante chiamata 'asfissia'. L'asfissia rende invalidi molti bambini per il resto della loro vita e a volte porta anche a una tragica morte. Il programma mira a formare e attrezzare professionisti per aiutare a salvare 1.000 vite da questa malattia potenzialmente fatale. 

I dipendenti di Generali di tutto il Gruppo hanno sottoposto al team di The Human Safety Net oltre 300 idee di progetti a favore delle comunità. I tre programmi selezionati condividono l'obiettivo di sbloccare il potenziale delle persone svantaggiate. Generali aspira a coinvolgere nell'iniziativa tutta la propria organizzazione, inclusi i propri clienti, altri privati e ONG che ne condividano la visione. Questa catena di 'persone che aiutano altre persone' è il cuore dell'iniziativa.

Per maggiori informazioni su The Human Safety Net:

Website: http://www.thehumansafetynet.org

Twitter: http://www.twitter.com/HumanSafetyNet

Instagram: http://www.instagram.com/TheHumanSafetyNet

Follow the hashtag #THSNVenice

Facebook: http://www.facebook.com/TheHumanSafetyNet

IL GRUPPO GENERALI

Generali è un Gruppo assicurativo indipendente, italiano e con una forte presenza internazionale.

Nato nel 1831, è tra i maggiori player globali ed è presente in oltre 60 Paesi con una raccolta premi complessiva superiore a € 70 miliardi nel 2016. Con quasi 74 mila dipendenti nel mondo e 55 milioni di clienti, il Gruppo vanta una posizione di leadership nei Paesi dell'Europa Occidentale ed una presenza sempre più significativa nei mercati dell'Europa Centro-orientale ed in quelli asiatici. Nel 2017 il Corporate Knights ranking ha incluso il Gruppo Generali tra le compagnie più sostenibili al Mondo.

Sono 185 anni che la città di Venezia continua ad essere importante per Generali, da quando abbiamo aperto il nostro primo ufficio all'interno delle Procuratie Vecchie nel 1832, scegliendo più tardi il Leone di San Marco come simbolo aziendale. Questa eredità di lunga data è alla base del nostro impegno per contribuire a migliorare il futuro della città e dei vari Paesi nei quali operiamo.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI